La criptovaluta di Squid Game era una truffa, i creatori sono spariti con oltre 2 milioni di dollari

La criptovaluta di Squid Game era una truffa, i creatori sono spariti con oltre 2 milioni di dollari

Dopo aver raggiunto in tempi record il valore di 2.861 dollari la criptovaluta di Squid Game è crollata ed ora vale praticamente zero

Il successo della serie Tv made in Sud Corea ha trainato quello di una criptovaluta che però, di fatto, non valeva nulla. Stiamo parlando della cripto Squid, che più che essere legata alla serie TV Squid Game ne ha solo cavalcato il successo, in quanto nulla ha a che fare con la sua produzione nè con l'account ufficiale della serie.

Nei giorni scorsi si è parlato molto dell'improvviso boom di questa criptovalua nata dal nulla e il cui valore, adesso, è nullo. A vincere, un po' come nella serie Tv, non potevano certo essere tutti. Anzi in questo caso a dirla tutta, tra chi ha deciso di tentare la sorte dando fiducia alla nuova cripto, non ha vinto nessuno.

La criptovaluta Squid, ispirata alla serie Tv campione di visualizzazioni su Netflix, aveva raggiunto il valore di 2.861 dollari, permettendo a chi aveva creduto in questo progetto di guadagnare, almeno in teoria, una 'barca di soldi' in pochi giorni.

Il guadagno però era solo teorico in quanto, molto semplicemente, non era possibile riconvertire in euro la cripto Squid una volta acquistata. Chi sperava di poter vendere le Squid acquistate e incassare l'enorme differenza si è ritrovato infatti nell'impossibilità di farlo, perché il sistema non dava questa opzione.

Alla fine si è trattato a tutti gli effetti di una truffa in piena regola, e chi ci è cascato purtroppo potrà dire addio al suo investimento. Qualcuno fin dall'inizio aveva sospettato il peggio e, come spesso accade a pensare male, spesso ci si azzecca. Infatti i creatori della crypto una volta accumulato un ricco capitale hanno cambiato tutto in moneta sonante a hanno tagliato la corda portandosi via l'intero malloppo.

Questo 'Squid Game', di fatto, lo hanno vinto gli organizzatori e per i partecipanti, dal primo all'ultimo, non è rimasto assolutamente nulla. I creatori della criptovaluta Squid hanno fatto quello che nella community crypto viene definito "rug pull" e si sono messi in tasca in questo modo la bellezza di 2,1 milioni di dollari.

Il colpaccio è stato fatto ieri alle 10.40 del mattino, quando i creatori della nuova moneta virtuale Squid hanno chiuso il progetto e fatto sparire oltre 2 milioni di dollari. Questo è accaduto quando la cripto aveva raggiunto i 2.861 dollari, per poi passare nel giro di pochi minuti a 0,003 dollari.

Ma qualcuno aveva sentito puzza di bruciato fin dall'inizio, e dei dubbi che circolavano fin dal momento del lancio della crypto Squid se ne parlava anche su Glzmodo, un aggiornatissimo blog incentrato sul tema che aveva dato la notizia per primo, dove alcuni aspetti poco chiari venivano messi in luce.

Tra gli elementi che destavano qualche sospetto anche il fatto che sullo stesso sito (ora completamente scomparso insieme alla cripto Squid) vi erano grossolani errori grammaticali. Ma soprattutto era molto sospetto il fatto che gli investitori potessero solo comprare e non rivendere.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato