Mercato Immobiliare: cresce la difficoltà nell’ottenere mutui

Puzzle casa

I dati del mercato immobiliare sono preoccupanti: cresce ancora la difficoltà nell’ottenere mutui!

L’acquisto di una casa è un momento significativo nella vita di molti, un passo che porta con sé speranze, aspettative e talvolta sfide. La realizzazione del sogno di possedere una casa propria o di investire in proprietà immobiliari può spesso dipendere da un fattore critico: l’accesso ai mutui.

Mercato Immobiliare difficolta ottenere mutui
Puzzle casa

Il settore immobiliare è un ecosistema complesso, influenzato da una miriade di variabili che vanno oltre la semplice compravendita di una struttura. L’ottenimento di un mutuo, un finanziamento che permette di realizzare questo sogno, è spesso un punto di svolta. Tuttavia, negli ultimi anni, il panorama dei mutui ha subito un’evoluzione significativa, presentando sfide e opportunità peculiari.

L’aumento dei tassi di interesse è uno dei principali fattori che ha influenzato la disponibilità e l’accessibilità dei mutui. Questo fenomeno ha inciso direttamente sul potere d’acquisto, rendendo i finanziamenti immobiliari meno accessibili per molti aspiranti proprietari. Il crescente costo del denaro ha generato un impatto diretto sulle decisioni di acquisto e sulle strategie di investimento nel mercato immobiliare.

Inoltre, le politiche di erogazione creditizia delle istituzioni finanziarie hanno subito una trasformazione significativa, presentando requisiti più stringenti e selettivi. Questo ha portato ad un’analisi più approfondita delle situazioni finanziarie degli acquirenti, rendendo l’ottenimento di un mutuo un processo più complesso e lungo.

Ottenere un mutuo è diventato difficile: i dati

Secondo le recenti analisi condotte da istituti come Bankitalia e Nomisma, il settore immobiliare ha subito un notevole rallentamento a causa di una crescente difficoltà nell’ottenere mutui. Nel corso di quest’anno, si è assistito a una diminuzione delle vendite immobiliari stimata intorno al 13%. Tale declino è stato attribuito principalmente all’aumento del costo del denaro e alla riduzione dell’accesso ai mutui ipotecari.

A seguito di una ricerca tra gli agenti immobiliari, Bankitalia ha evidenziato come nel terzo trimestre del 2023 la percentuale di coloro che hanno segnalato difficoltà nell’ottenere un mutuo è salita al 34,4%. Parallelamente, la percentuale di compravendite realizzate attraverso mutuo ipotecario è calata al 63,4%.

aumenta difficolta mutui
Casa su erba

Quali sono le prospettive future?

L’effetto combinato dell’aumento dei tassi di interesse e della maggiore prudenza delle banche nel concedere prestiti ha comportato una diminuzione del 29% dei mutui erogati nell’anno in corso, come riportato da Nomisma. Queste politiche più restrittive stanno impattando non solo sull’accessibilità alla proprietà, ma anche sull’affitto, poiché potrebbero portare ad un aumento dei costi da parte dei proprietari immobiliari per compensare le difficoltà del mercato.

Le prospettive future non appaiono incoraggianti, con entrambi gli istituti che prevedono un ulteriore peggioramento del mercato immobiliare nel 2024. Questo potrebbe presentare ulteriori sfide per coloro che cercano di entrare nel mercato dell’abitazione.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading