Rischio incidente nucleare a Zaporozhye, le forze ucraine continuano a colpire la centrale

colonna di fumo sui palazzi di una città

La centrale nucleare di Zaporozhye è il più grande impianto d’Europa, e proprio in questi giorni le probabilità che si verifichi un grave incidente stanno crescendo in modo allarmante.

Ad avvertire del rischio, per l’ennesima volta, sono le autorità russe con l’agenzia statale per l’energia atomica Rosatom. Proprio un paio di giorni fa l’esercito ucraino ha sparato 12 colpi di artiglieria sul perimetro della centrale nucleare di Zaporozhye (ZNPP).

Rosatom ha trascorso l’intera notte in trattative con l’AIEA proprio per affrontare il problema della centrale di Zaporozhye, dove il rischio che si verifichi un incidente nucleare resta molto elevato.

È stato infatti lo stesso direttore generale della società Rosatom, Alexei Likhachev, a confermare: “l’impianto è a rischio di un incidente nucleare. Siamo stati in trattative con l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (Aiea) tutta la notte”.

Rosatom controlla l’impianto attraverso una filiale da oltre un mese, cioè da quando l’intera regione, in seguito allo svolgimento di un referendum, è entrata a far parte della Federazione Russa con una schiacciante maggioranza di voti favorevoli.

Per il governo di Kiev tuttavia si tratta di un furto, e le forze armate ucraine stanno continuando a bersagliare l’area mentre l’Aiea ha chiesto di creare una zona di sicurezza intorno all’impianto. Ma si tratta di un’iniziativa che potrebbe essere materialmente attuata solo previa approvazione da parte degli Stati Uniti.

“Ritengo che la grande distanza tra Washington e Zaporozhye non dovrebbe essere una motivazione per gli Stati Uniti per ritardare la decisione sulla zona di sicurezza” ha detto il direttore di Rosatom a Interfax.

Likhachev ha anche affermato che Kiev sembra essere disposta ad “accettare” un “piccolo incidente nucleare” alla centrale, e stando a quanto riportato dall’agenzia Tass ha sottolineato che “questo sarà un incidente che cambierà per sempre il corso della storia. Perciò bisogna fare tutto il possibile affinché nessuno abbia in mente di violare la sicurezza della centrale nucleare”.

Dall’Aiea intanto fanno sapere che per il momento non vi è alcuna minaccia immediata alla sicurezza nucleare presso la centrale nucleare di Zaporozhye, le apparecchiature importanti non sono danneggiate, nonostante i danni significativi all’impianto.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su News

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.