Russia: il Cremlino vieta gli iPhone agli ufficiali governativi

In Russia si avvicinano le elezioni politiche del 2024 e nel frattempo il Cremlino sta adottando alcune misure che ricordano un po’ la linea della Casa Bianca, solo che al centro delle preoccupazioni di Mosca non ci sono app cinesi come TikTok naturalmente, bensì il sistema operativo Apple.

Il Cremlino infatti ha deciso in questi giorni di rafforzare le misure di sorveglianza informatica nei confronti di tutti gli ufficiali governativi coinvolti nelle operazioni di voto, d’altra parte considerata la frequenza con cui si verificano ingerenze da parte degli Usa nelle questioni politiche di altri Paesi, queste precauzioni sono d’obbligo.

In Russia vietati i dispositivi Apple agli ufficiali governativi

A riportare la notizia del divieto agli ufficiali governativi di usare dispositivi con sistema operativo Apple è stata la stessa Reuters che ha riportato un articolo pubblicato in questi giorni sulla testata russa Kommersant.

La testata ha riferito che il Cremlino ha emanato un ordine esecutivo che impone a tutte le persone coinvolte con il processo elettorale di abbandonare i propri iPhone e di passare a dispositivi con un sistema operativo diverso entro il 1° aprile 2023.

La piattaforma Apple infatti non è più considerata sicura in Russia, come confermato poi anche da alcuni rappresentanti del Cremlino che hanno spiegato che l’uso di dispositivi iPhone è caldamente sconsigliato per ogni tipo di attività di carattere ufficiale per via del basso livello di sicurezza garantito.

Se l’indiscrezione riportata prima dal giornale russo e poi da Reuters non è stata confermata dai rappresentanti del Cremlino, ci sono però delle testimonianze di persone che hanno preso parte al primo incontro in cui è stato annunciato il divieto per gli ufficiali governativi di usare iPhone.

Non ci sono, almeno per ora, indicazioni in merito alla linea che Mosca seguirà in altri rami governativi, ma si ritiene probabile che la misura verrà alla fine estesa ad altri contesti.

Resta da capire ora, se la Russia intende andare avanti su questa strada, quali sistemi operativi verranno raccomandati in sostituzione a quelli marchiati Apple.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo