Come terminare un processo in Windows

Come terminare un processo in Windows
© iStockPhoto

Vi è mai capitato di trovarvi davanti un processo bloccato in Windows? Come fare per sbloccarlo senza riavviare il PC? Oggi ve lo sveleremo passo passo.

Come chiudere i programmi su Windows 10? Questa domanda naturalmente si riferisce ai programmi che non si chiudono, quelli che purtroppo a volte restano bloccati. Non occorre riavviare il PC, se siete fortunati potete risolvere il problema come segue.

Come terminare i processi inutili? Prima di arrivare all'argomento del giorno vogliamo soffermarci sui processi in background inutili, i quali il più delle volte rallentano il PC, chiudere processi inutili mentre si gioca potrebbe giovare alle prestazioni del PC e di conseguenza al gioco stesso.

Chiudere processi in Background

Eliminare processi inutili Windows 7 o chiudere processi inutili Windows 10, richiede la medesima soluzione, valida dunque per tutte le versioni di Windows, ossia il Task Manager o Gestore Attività, un potente e utile strumento di Windows che permette di svolgere diverse azioni, tra cui killare processo Windows.

Per disattivare processi in background Windows 10 vi basterà premere la combinazione di tasti sulla tastiera CTRL+ALT+CANC una sola volta, dopo di che cliccare con il sinistro del mouse su Gestore o Gestione Attività, in alternativa potete anche cliccare con il tasto destro del mouse sulla barra di avvio e poi con il sinistro sulla medesima voce.

A questo punto andate su Processi, cliccate sul processo Windows da terminare e poi su Termina.
Questa soluzione è ideale anche per killare processo Windows bloccato.

Come chiudere un installazione?  

Vi è mai capitato di ritrovarvi con il PC bloccato durante installazione programma? Esiste un trucco per killare processi bloccati.

Per Killare processo Windows cmd, quindi attraverso il Prompt dei Comandi Windows, vi basterà cliccare su Start e digitare cmd, dopo di che cliccare con il tasto destro del mouse sullo stesso e poi il sinistro su esegui come amministratore.

A questo punto digitate il comando taskkill /F /FI “STATUS eq NOT RESPONDING. In alternativa potete anche creare un file eseguibile con il comando in questione come segue:

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sul desktop di Windows
  2. Selezionate Nuovo e poi Collegamento
  3. Incollate la riga taskkill /F /FI “STATUS eq NOT RESPONDING nel percorso
  4. Salvate il collegamento

Ora, quando cliccherete due volte sull’icona, tutti i processi che non rispondono verranno chiusi automaticamente. Un altra valida soluzione è la seguente:

  1. Cliccate sullo Start di Windows
  2. Digitate regedit per aprire il registro di sistema
  3. Recatevi in HKEY_CLASSES_ROOTDesktopBackgroundShell
  4. Create una nuova chiave sotto la cartella shell, cliccando con il tasto destro sulla parte vuota e selezionando nuova chiave, assegnandole poi il nome che volete
  5. Create una nuova Stringa ed apritela
  6. In dati valore inserite taskmgr.exe, -30.651
  7. Create una nuova Stringa chiamata MUIverb
  8. In dati valore scrivete Termina tutti i processi o la frase che volete
  9. Cliccate con il destro del mouse sulla prima chiave e createne una nuova chiamata command
  10. All’interno di command in dati valore digitate CMD.exe /K taskkill.exe /f /fi “status eq Not Responding

In conclusione dunque per terminare processi bloccati potete procedere con una delle soluzioni elencate:

  • Creando un collegamento sul Desktop con il contenuto da noi riportato e posizionandolo dove volete per poi eseguirlo quando i processi sono bloccati
  • Creando un pulsante tramite il registro di sistema
  • Digitando il comando ogni volta tramite il prompt dei comandi di Windows
  • Ricorrere al Task Manager o Gestore Attività

Certo, esistono anche software gratis esterni per killare processi Windows, a voi la scelta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato