Come aggiornare il BIOS – A cosa serve e quando farlo

Cosa succede se aggiorno il Bios? Aggiornare Bios è molto importante, in quanto potrebbe risolvere problemi di incompatibilità con nuove periferiche. Se ad esempio avete acquistato una nuova scheda video e questa non funziona o causa problemi vari, la soluzione il più delle volte risiede proprio nell’aggiornamento del Bios, lo stesso vale per tutte le altre periferiche. Come posso aggiornare il BIOS del PC? Ve lo spieghiamo a seguire.

Come aggiornare il BIOS con Windows 10?

Non ha importanza se usate Windows 7, Windows 8, Windows 10 o Windows 11, per aggiornare bios dovrete dirigervi nell’apposita schermata prima dell’avvio di Windows, una volta che avrete preparato correttamente il tutto.

Esiste un programma per aggiornare bios automaticamente? Come detto l’aggiornamento del Bios non avviene in Windows, quindi non esiste un programma che fa tutto per voi, però vi sono software che permettono di scaricare firmware e preparare pendrive per l’aggiornamento manuale.

Come aggiornare il Bios di un portatile? Prima di tutto dovete assicurarvi ATTENTAMENTE di conoscere:

  • Il produttore della scheda madre
  • La versione della scheda madre
  • La versione del BIOS installata

Per conoscere la versione del BIOS che state utilizzando:

  1. Cliccate su Start
  2. Digitate CMD
  3. Cliccate sul Prompt dei Comandi
  4. Digitate wmic bios get smbiosbiosversion

Se volete ottenere maggiori informazioni:

  1. Cliccate su Start
  2. Digitate Esegui (Se volete potete anche premere la combinazione di tasti Windows + R sulla tastiera, in questo modo vi troverete direttamente nell’Esegui)
  3. Digitate msinfo32
  4. Cliccate su OK

Potete consultare i dettagli alla voce Versione/data BIOS. Personalmente vi consigliamo un programma gratis noto come CPU-Z, il quale permette di avere informazioni dettagliate, si tratta di una procedura estremamente delicata, se sbagliate scheda madre rischiate di rompere la stessa all’aggiornamento del Bios, anche se in alcuni casi per vostra fortuna potete fare il reset.

CPU Z

Aggiornare bios acer, aggiornare bios lenovo, aggiornare bios gigabyte e cosi via dicendo non è uno scherzo. Se ad esempio dovete aggiornare bios asus da USB o di qualsiasi altro produttore, la procedura è la stessa ma come detto e ridetto più volte prima di tutto dovete procurarvi i file necessari e che siano quelli corretti, dopo di che potete procedere come indicato a seguire:

  1. Collegate la pennetta USB al PC
  2. Cliccate con il sinistro del mouse (2 clic) su Risorse del Computer
  3. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla pennetta USB
  4. Cliccate con il sinistro del mouse su Formatta
  5. Scegliete FAT32 come file system
  6. Cliccate su OK
  7. Estraete l’archivio con i driver scaricati in precedenza
  8. Copiate o trasferite i driver del BIOS nella root (memoria principale) della pennetta USB
  9. Riavviate il PC con la pennetta USB collegata
  10. Premete CANC o F2 (le istruzioni le visualizzate su schermo) per accedere al BIOS
  11. Cliccate su Avanzate
  12. Cliccate su Strumenti
  13. Cliccate su EZ Flash
  14. Scegliete la pennetta USB dove sono presenti i driver
  15. Cliccate sul driver da installare
  16. Cliccate su OK
  17. Al termine della procedura entrate nuovamente nel BIOS
  18. Premete F5 per caricare le ottimizzazioni di default
  19. Premete F10 per salvare e uscire

Come aggiornare bios hp o come aggiornare bios msi? Non ha importanza quale produttore utilizzate come scheda madre, la procedura è la stessa, quindi recatvi sul sito della vostra periferica, scaricate l’ultimo firmware del Bios e installatelo con una pendrive.

Le ultime news su Tecnologia

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.