Disney +: Nuovo abbonamento economico in arrivo

Quando si pensa a Film in Streaming è facile avere nella mente servizi in abbonamento come Netflix, Disney +, TIM Vision, Amazon Prime Video, Mediaset Premium e cosi via dicendo. Spesso accade che un servizio in abbonamento è costretto nel tempo ad aumentare il costo dell’abbonamento, giustificando tale scelta per poter offrire sempre nuovi contenuti e di qualità, mettendo nel pacchetto qualche agevolazione in più per invogliare gli abbonati a non disdire il proprio abbonamento o passare a piani differenti.

Fino ad oggi su Disney + non erano presenti piani in abbonamento, ma le cose potrebbero cambiare prossimamente, dato che la società ha annunciato l’arrivo di un nuovo abbonamento economico, tenendo presente che già quello attuale ha un prezzo piuttosto basso, considerando poi che c’è chi lo divide con altri utenti, arrivando ad una manciata di euro al mese, ma quella è un’altra storia. Ad ogni modo Disney ha annunciato un nuovo piano che sarà disponibile entro la fine dell’anno negli USA e dal 2023 anche da noi, pensato per chi non vuole o non può dividere l’abbonamento ma allo stesso tempo pagare una somma di denaro piuttosto bassa.

Nuovo abbonamento economico per Disney +

Disney così come ha fatto Netfix nel corso del tempo si è vista costretta ad aumentare il prezzo dell’abbonamento, seppure parliamo di pochi euro, proponendo un solo piano al costo attuale di meno di 9 euro al mese, che se diviso con altri è davvero conveniente, considerando la mole di contenuti presenti al suo interno e non solo appartenenti a Disney o Pixar ma anche ad altri brand sempre di proprietà Disney.

Disney è lieta di annunciare un nuovo abbonamento economico, il cui costo purtroppo per ora è ignoto ma stando a quanto affermato dalla società sarà piuttosto basso, quindi si pensa a pochi euro, il quale non imporrà alcun limite di accesso ai contenuti, dunque gli abbonati potranno visionarli tutti, tuttavia prima e durante la visione verranno trasmessi degli spot pubblicitari, anche in questo caso non ci è dato sapere per ora la loro entità o durata. In questo modo l’azienda potrà sia monetizzare dagli abbonamenti che con le pubblicità.

Tenendo presente che comunque verrà richiesto un certo costo, gli spot pubblicitari potrebbero essere al di sotto dei 30 secondi, senza contare che non dovrebbero essere poi così numerosi, il loro numero potrebbe dipendere dalla durata del Film. Naturalmente sono solo speculazioni, fino a quando non avremo informazioni ufficiali e concrete.

Disney ha optato per questa soluzione piuttosto che ideare piani differenti applicando limiti nella risoluzione dei video, scendendo dunque a compromessi in qualità o limitando l’accesso ai contenuti.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Tecnologia

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.