Software contabile: a cosa serve e come scegliere il migliore

La digitalizzazione mette a disposizione delle imprese strumenti moderni e avanzati che facilitano la gestione del lavoro e la tenuta contabile; tra questi, uno dei più utili, il cui utilizzo risulta indispensabile per PMI e professionisti, ma anche per le grandi aziende, è il software contabile.

coding g1d6de352b 640

Precisi e ottimi per aiutare a risparmiare tempo, risultano essere la soluzione per gestire tutte le tue parcelle e non solo. A seconda del programma scelto, si potranno avere a disposizione esclusivamente gli strumenti contabili di base, oppure si potranno aggiungere ulteriori moduli e strumenti, utili per semplificare la dichiarazione dei redditi, catalogare tutta la documentazione e mantenere i contatti con i clienti con un click.

La scelta deve essere effettuata in base alle esigenze dell’azienda e alle specifiche necessità di gestione della contabilità.

Di cosa si tratta

I software di revisione contabile e di gestione generale della contabilità sono degli strumenti rientranti nella categoria dei programmi gestionali che permettono, tramite l’utilizzo di un computer o di altri dispositivi elettronici, di svolgere tutte le pratiche contabili in modo automatico, evitando, o limitando fortemente, l’errore umano.

Si tratta di strumenti fondamentali per la corretta organizzazione dell’impresa che, anno dopo anno, sono diventati sempre più potenti e sofisticati, e oggi rientrano di diritto nei progetti di digitalizzazione delle aziende.

A seconda delle specifiche esigenze, è possibile puntare su gestionali contabili gratuiti, anche open source, oppure a pagamento, spesso più completi e affidabili.

Caratteristiche e funzioni principali dei software contabili

Questi programmi di gestione della contabilità non sono tutti uguali; per questo, prima di acquistarne uno, è molto importante capire non solo quali funzioni offre, ma anche se tali funzioni rispondono davvero alle necessità della propria azienda. Tra quelle che possono essere presenti vi sono:

  • analisi dettagliata della situazione contabile di ogni cliente, con la possibilità di effettuare simulazioni;
  • liquidazione dell’IVA e tenuta dei registri;
  • CMS per gestire al meglio il flusso dei clienti;
  • verifica di tutti i movimenti in entrata e in uscita, sempre aggiornata.

Scegliendo un software per la revisione legale dei conti, utile in particolare ai professionisti del settore che offrono servizi professionali di revisione, si potrà avere la certezza di non commettere errori, grazie all’utilizzo di algoritmi estremamente precisi, e di non incorrere in problemi con i clienti.

Come scegliere il software giusto per la propria attività professionale

La scelta del software di revisione contabile per la propria azienda deve prendere in considerazione in primo luogo la facilità di utilizzo, soprattutto se dovrà essere usato da una persona con poca esperienza. Importante poi accertarsi che si tratti di un prodotto affidabile, aggiornato e sicuro.

Prima di acquistarne uno o di scaricarlo sul computer aziendale, è dunque importante leggere con attenzione tutte le specifiche del prodotto, l’usabilità dell’interfaccia, la compatibilità con gli hardware che avete a disposizione e la possibilità di personalizzare al massimo i campi e le schermate.

Nel caso in cui voleste utilizzarlo anche da dispositivi mobili, dovrete valutare la compatibilità con questi strumenti oppure optare per un software in cloud, il quale non andrà installato su un dispositivo particolare, ma potrà essere usato ovunque e in qualsiasi momento grazie alla connessione internet.

Le ultime news su Tecnologia

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.