Skin ADV

Movimento delle Sardine, chi è Mattia Santori? Biografia, curriculum e notizie sul 32enne

Movimento delle Sardine, chi è Mattia Sartori? Biografia, curriculum e notizie sul 32enne

Chi è Mattia Santori, ideatore del movimento delle Sardine contro Salvini? Biografia e curriculum vitae del fondatore

Il Movimento delle Sardine è spuntato fuori dal nulla, e così dal nulla sembra essere spuntato anche uno dei suoi ideatori, che come sappiamo sono in quattro. Mattia Santori però è visto come il principale punto di riferimento dell'iniziativa che sta riempiendo le piazze di tutta Italia di gente e di "sardine".

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Ma chi è alla fine Mattia Santori? Sappiamo che ha 32 anni, che è bolognese e che ha avuto questa geniale trovata che come ha detto in una intervista su La7 ha fatto diventare "un po' un inferno" le sue giornate. Da quanto dice, nemmeno lui si aspettava una risposta simile all'iniziativa nata come: "6000 sardine contro Salvini", da cui è poi nato il cosiddetto movimento delle sardine, o comitato delle sardine.

Ora Mattia Sartori è diventato il simbolo della protesta, ma non ha organizzato l'evento di piazza Maggiore a Bologna tutto da solo, lo ha fatto coi suoi tre amici e coetanei: Giulia Trappoloni, Andrea Garreffa e Roberto Morotti, tre normalissimi ragazzi che come lui non sono, o non erano a seconda dei punti di vista, impegnati politicamente fino ad ora.

Giulia Trappoloni è una fisioterapista originaria di Sansepolcro, Andrea Garreffa è laureato in Scienze della Comunicazione, mentre Roberto Morotti è un ingegnere ambientalista. Sono tutti e tre amici di vecchia data di Mattia Santori.

Vediamo però chi è di preciso Mattia Santori, diamo un'occhiata alla sua biografia, e al suo curriculum vitae. Vediamo anche che lavoro fa, e come riesce a gestire la notorietà che gli è letteralmente piombata addosso all'improvviso. Notorietà che come vediamo lo ha portato a ricevere svariate interviste, da radio e Tv, e richiesto la sua partecipazione dal vivo in trasmissioni in cui alla fine si parla proprio di politica.

Chi è Mattia Santori, ideatore del movimento delle Sardine

Di Mattia Santori praticamente non aveva mai sentito parlare nessuno prima di un paio di settimane fa, quindi ancora molte informazioni che lo riguardano non sono state rese note. Insomma i media e il web ce lo stanno facendo conoscere proprio in questi giorni. Non abbiamo una biografia ufficiale di Mattia Santori, ma sappiamo quali sono il suo percorso di studi o il suo impiego lavorativo grazie a fonti differenti.

Abbiamo detto che Mattia Santori ha 32 anni, è nato a Bologna, dove tutt'ora sta vivendo, ed ha conseguito una laurea in Economia e Diritto, presentando una tesi dal titolo "Il fantasma del Tav spaventa le grandi opere italiane. Consenso e partecipazione nelle politiche infrastrutturali del nostro Paese".

Su Mattia Santori sappiamo anche che è profondamente ambientalista, e che per lavoro si dedica alla ricerca per i mercati energetici. Lavora infatti per il Rie, (Ricerche Industriali ed Energetiche) una società privata impegnata nel mondo dell'energia attraverso attività di consulenza e ricerca. A cura della stessa società troviamo una testata che affronta il tema delle energie rinnovabili, ed è proprio qui che appare la figura di Mattia Sartori, che è uno dei redattori di Rie online.

Mattia Santori ci viene presentato come un ragazzo impegnato anche nello sport, più specificamente come insegnante di atletica, frisbee e basket di alcune classi di bambini, ma anche di universitari e disabili. Dalla sua pagina Facebook riusciamo ad attingere altre informazioni in merito, e vediamo ad esempio che collabora con CUS Bologna Ultimate Frisbee - Bodsic, che sono squadre agonistiche di frisbee di Bologna.

Mattia Santori ideatore del movimento delle sardine: il curriculum vitae

Come abbiamo detto Mattia Santori lavora per la testata online del Rie (Ricerche Industriali ed Energetiche), impiego che lo vede attivo dal 2014 nel campo dei mercati energetici come analyst. Poi, tre anni fa è diventato redattore di contenuti per RiEnergia - Ambiente e risorse punto per punto.

Intanto, già dal 2010 Mattia Santori è attivo in ambito sportivo come istruttore e responsabile dello UISP, e dà corsi di atletica rivolti a bambini delle scuole elementari e medie.

Tra le precedenti esperienze lavorative troviamo la collaborazione con ISTAT dall'ottobre del 2010 al gennaio del 2012, per la partecipazione attiva al censimento dell'agricoltura del 2010 e a quello della popolazione del 2011. Mentre andando a ritroso troviamo anche una collaborazione iniziata nel luglio 2007 che si protrae fino al settembre 2009 come esattore per Autostrade per l'Italia.

Quanto alla sua attività di redattore, Mattia Santori ad oggi ha collaborato già con diverse testate online. Ecco alcuni dei titoli che si possono trovare online.

  • Carbone: la fine è vicina?
  • Ambiente ed Energia: Intervista a Legambiente e al Rie (Ricerche Industriali Energetiche)
  • Coesistenza tra Idrocarburi e Agricoltura, Pesca e Turismo in Italia
  • Non solo Nimby, in Basilicata c'è chi dice sì
  • Sblocca Italia e trivellazioni. Novità, rivendicazioni, dati di fatto

I primi giorni di notorietà per Mattia Santori

Con la nascita del movimento delle Sardine, e l'importanza mediatica che questi eventi in piazza stanno assumendo negli ultimi giorni con l'ormai imminente confronto politico delle regionali, specie quello molto atteso dell'Emilia Romagna, Mattia Santori si è ritrovato improvvisamente nell'occhio del ciclone.

Per lui sono subito iniziati i contatti da parte dei media, con interviste e apparizioni in trasmissioni radio e Tv. E' stato recentemente ospite di Omnibus su La7, dove ha dichiarato di non avere alcuna "mira politica", ma di aver contribuito all'organizzazione dell'evento in piazza Maggiore a Bologna per "mandare un messaggio alla politica".

"Io credo che ci stanno ascoltando molto sia da destra che da sinistra" ha dichiarato Mattia Santori "il messaggio è questo: ritornate a parlare ai cittadini con dei toni educati e civili. Senza usare stratagemmi comunicativi perché non siamo più la gente degli anni '90. Avete davanti una generazione che sa riconoscere le bugie dalla verità".

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro