Pass verde in vigore dal 1° luglio. Ecco a cosa serve e quando si usa, dagli eventi alle visite alle RSA

Pass verde in vigore dal 1° luglio. Ecco a cosa serve e quando si usa, dagli eventi alle visite alle RSA

Arriva il green pass nazionale. Dal 1° luglio permetterà di andare a trovare gli ospiti delle RSA, partecipare a eventi e spostarsi tra Regioni di colore diverso, ma non solo

Manca una decina di giorni all'entrata in vigore del passaporto vaccinale, il cosiddetto pass verde, che dovrebbe consentire di avere maggior libertà di movimento nel caso di eventuali peggioramenti della situazione epidemiologica, che laddove dovessero produrre un sovraccarico per il sistema ospedaliero potrebbero determinare un ripristino di restrizioni e limitazioni e il ritorno quindi delle zone rosse e arancione.

Il pass verde nazionale però non servirebbe solo, come detto più volte, a permettere gli spostamenti tra Regioni di colore diverso, ma garantirebbe anche la possibilità di prendere parte ad eventi ed accedere a determinate strutture pubbliche.

Dal momento in cui il pass verde entrerà in vigore, vale a dire dal 1° luglio in poi, i cittadini dovranno essere in possesso di questo certificato, in versione cartacea o digitale, per poter accedere a determinati servizi o luoghi ed eventi pubblici. Vediamo quindi in quali casi in Italia si deve avere il pass verde, e cosa invece non potrà fare chi non ce l'ha.

Viaggi all'estero

Il pass verde serve per poter viaggiare, ma solo se si esce dall'Italia. Non tutti sanno che in Italia si può viaggiare, sia in treno che in aereo, anche senza avere il pass verde, tanto adesso quanto dopo il 1° luglio, data dell'entrata in vigore del pass.

È necessario avere il pass verde invece per poter uscire dal territorio nazionale. È in questo caso che si deve essere in possesso del pass nel momento in cui si prende l'aereo, ma se ci si sposta tra diverse Regioni, a meno che non si tratti di Regioni di colore diverso, il pass non è necessario.

Alberghi e strutture ricettive

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, per alloggiare in albergo o in B&B e in qualsiasi altra struttura ricettiva in Italia, non occorre avere il pass verde.

Se alcune strutture ricettive richiedono il pass verde sono tenute a comunicarlo ai propri clienti in quanto la legge sulla certificazione non prevede che sia necessario avere il pass per pernottare nelle varie strutture ricettive situate in Italia.

Eventi sportivi, spettacoli e concerti

Per accedere ad eventi che prevedono un'ampia partecipazione di pubblico in alcuni casi è necessario essere in possesso del pass verde.

Il pass verde serve per poter prendere parte ai concerti di musica dal vivo ad esempio, ma a seconda della grandezza dell'evento il pass verde potrebbe essere richiesto oppure no. Ciò vuol dire che è bene informarsi per il singolo evento per sapere se occorre avere il pass o meno.

Discoteche, cinema e teatri

Il pass verde dovrebbe essere richiesto per consentire l'accesso a locali quali discoteche e sale da ballo, ma il governo sta ancora lavorando per stabilire quali saranno esattamente le misure di contenimento che i gestori dovranno adottare in questi contesti.

Il pass verde non sarà necessario invece per andare al cinema o a teatro, dove potranno accedere vaccinati e non, anche senza effettuare alcun tampone. Resta l'obbligo di distanziamento e di indossare la mascherina per l'intera durata dello spettacolo.

Ristoranti, banchetti e cerimonie

Non occorre avere il pass verde per andare al ristorante, né per accedere ad altri pubblici esercizi di ristorazione. La misurazione della temperatura corporea all'ingresso è facoltativa mentre resta in vigore l'obbligo di indossare la mascherina quando non si è seduti al tavolo, e il limite di sei persone sedute allo stesso tavolo se si tratta di spazi chiusi.

Diverso il discorso che riguarda banchetti e cerimonie, quali matrimoni, battesimi, cresime e via dicendo. In questi casi infatti per poter partecipare si deve essere in possesso del pass verde anche nel caso in cui il ricevimento si svolga all'aperto.

Fiere, convegni e congressi

Il pass verde sarà necessario anche per accedere a fiere, convegni e congressi. In questi casi non solo si dovrà avere il pass per entrare, ma verranno stabiliti dei limiti di partecipanti più ristretti e contingentati gli ingressi.

Visite agli ospiti nelle RSA

A partire dal 1° luglio si dovrà avere il pass verde per poter andare a far visita ai propri familiari ospiti nelle residenze sanitarie assistenziali (RSA).

Le Rsa avevano già introdotto alcune misure di contenimento al fine i ridurre il rischio di diffusione del virus tra i residenti delle strutture per anziani, con sistemi per monitorare gli ingressi, ma dall'entrata in vigore del pass verde solo i possessori del certificato potranno andare a trovare gli ospiti delle residenze per anziani.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS