Con l'arrivo della fase endemica AstraZeneca dice stop alla vendita dei vaccini a prezzo di costo

Con l'arrivo della fase endemica AstraZeneca dice stop alla vendita dei vaccini a prezzo di costo

AstraZeneca ha deciso di non stringere più accordi di fornitura delle fiale a costi contenuti poiché "il virus sta diventando endemico"

AstraZeneca ha annunciato che d'ora in poi non distribuirà più vaccini a prezzo di costo. Diversi mesi fa, infatti, l'azienda aveva dichiarato che il suo preparato, sviluppato in collaborazione con l'Università di Oxford, sarebbe stato distribuito in tutto il modo senza scopo di lucro fino alla fine della pandemia.

Ora la stessa casa farmaceutica ritiene che questa sia la fase finale della pandemia, che quindi l'emergenza sanitaria sia diventata endemica, ossia al pari di un'influenza, motivo per cui ora è stata comunicata un'inversione di marcia sui profitti.

Quali sono i motivi del cambiamento di strategia?

AstraZeneca ha deciso di non stringere più accordi di fornitura delle fiale a costi contenuti, motivando in una nota il cambio di strategia affermando che "il Covid non è più una pandemia perché il virus sta diventando endemico".

Secondo i dati aggiornati a fine settembre, AstraZeneca ha già venduto a livello globale 1,5 miliardi di dosi del suo vaccino per un prezzo compreso tra i 4 e gli 8 dollari a dose, che rappresenta il prezzo più basso in assoluto tra tutti i vaccini contro il Covid-19 (il costo del vaccino Pzifer è di 19 dollari, mentre quello di Moderna raggiungere addirittura i 30 dollari a dose).

La casa farmaceutica anglo-svedese, comunicando i suoi utili per il terzo trimestre dell'anno, ha affermato che nel prossimo futuro è prevista una "modesta redditività" dovuta ai nuovi ordini del vaccino Vaxzevria.

Profitti sui vaccini: l'ultimo annuncio di AstraZeneca

L'amministratore delegato, Pascal Soriot, ha annunciato: "abbiamo iniziato senza profitto per aiutare a superare la crisi sanitaria mondiale, ma abbiamo sempre detto che saremmo passati a realizzare un profitto sul vaccino. Non è qualcosa su cui pensiamo di fare un enorme guadagno, ma il virus sta diventando endemico, il che significa che dobbiamo imparare a conviverci".

Il CEO ha però affermato di non avere alcun rimpianto legato al fatto di non aver potuto trarre profitti dalla vendita del vaccino fin da subito.

"Non me ne pento assolutamente. Siamo orgogliosi come azienda dell'impatto che abbiamo avuto. Abbiamo salvato milioni di persone da ricoveri ospedalieri e morte. Il team AstraZeneca continua a fare un lavoro spettacolare", ha concluso Soriot, il quale ha poi assicurato che il prezzo delle singole dosi varierà da Paese a Paese, in modo da consentire a tutti l'accesso al farmaco.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato