Raggiunto l'accordo nel vertice a tre. Di Maio: "Adesso abbassare le tasse"

Raggiunto l'accordo nel vertice a tre. Di Maio:

Esito positivo per il vertice a tre. Salvini "Il governo va avanti. Evitare l’infrazione senza alzare le tasse"

CONDIVIDI

Il tanto atteso vertice a tre Conte-Di Maio-Salvini si è tenuto ieri verso le 22 a Palazzo Chigi. Dopo settimane di incertezze e di dichiarazioni non sempre in sintonia, chiarezza sembra essere stata finalmente fatta. Il clima da campagna elettorale dovrebbe a questo punto essere stato del tutto superato, e le premesse per tornare a lavoro ci sono tutte.

E’ durato circa 2 ore il vertice tra il premier e i due vice. Iniziato con mezz’ora di ritardo per attendere l’arrivo del leader M5s di ritorno da Ginevra e terminato verso mezzanotte pare aver finalmente prodotto il risultato sperato: una ritrovata sintonia tra le forze di governo. Quella sintonia che il premier Conte non era riuscito a ristabilire con il suo ultimatum di una settimana fa.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>


Di Maio "La priorità in questo momento è abbassare le tasse"


Si sono stretti la mano Di Maio e Salvini nel cortile di Palazzo Chigi prima di salutarsi intorno alla mezzanotte. Il vertice si è concluso nel migliore dei modi ed entrambi i leader sono apparsi pronti a rimettersi al lavoro sui problemi del Paese.

“Al vertice un clima positivo di chi vuole lavorare al massimo per l’Italia.” Ha dichiarato Luigi Di Maio ai giornalisti “Il primo obiettivo e la priorità in questo momento è abbassare le tasse e lavoreremo per questo.”


Salvini "evitare l’infrazione garantendo crescita, lavoro e taglio delle tasse"


Soddisfatto per il risultato del vertice a tre anche il leader leghista Matteo Salvini “tutto bene al vertice. Il governo va avanti? Mai avuto dubbi” ha dichiarato ai giornalisti al termine dell’incontro, parlando poi degli obiettivi dell’esecutivo: “L’obiettivo comune è evitare l’infrazione garantendo la crescita, il diritto al lavoro e il taglio delle tasse.”

Salvini ha anche tranquillizzato chi temeva che fossero necessarie spiacevoli contromisure per far quadrare i conti con l’Europa “Non ci sarà nessuna manovra correttiva e nessun aumento delle tasse” ha affermato senza giri di parole il leader del Carroccio.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro