Skin ADV

Sondaggi politici, in calo M5s e Italia Viva, mentre il movimento delle Sardine varrebbe il 7,5%

Sondaggi politici, in calo M5s e Italia Viva, mentre il movimento delle Sardine varrebbe il 7,5%

Il M5S scende sotto il 16%, e Iv crolla al 3,6. Intanto il 7,5% degli elettori sarebbe pronto a votare il movimento delle Sardine

E' un dato interessante quello che emerge dagli ultimi sondaggi politici relativi alle intenzioni di voto degli Italiani. Mentre il Movimento 5 Stelle fatica notevolmente ad arginare il calo dei consensi, e Italia Viva di Matteo Renzi perde quasi il 30% dei potenziali elettori che aveva un paio di mesi fa, se il movimento delle Sardine si presentasse alle elezioni raccoglierebbe più consensi di Forza Italia.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Il sondaggio è stato realizzato da Ixè per Cartabianca, e mostra un quadro che continua a sembrare sempre più complesso. Cominciamo dal Movimento 5 Stelle che continua a perdere voti, e ora si attesterebbe intorno al 15,9%. Regge invece il Partito Democratico, che conserva il suo 20,7% restando il secondo partito d'Italia.

Perde terreno anche il partito di Matteo Renzi, Italia Viva, travolto dall'inchiesta sulla Fondazione Open. Iv è dato ora al 3,6%, mentre solo una settimana fa aveva il 4,5%.

Per la Lega invece è la quarta settimana consecutiva che perde alcuni decimali, e pur restando di gran lunga il primo partito d'Italia, attualmente si attesta intorno al 31,2%, allontanandosi sempre di più dalle percentuali prossime al 40% di inizio estate 2019. Un calo, quello della Lega, ampiamente compensato dalla costante crescita del partito di Giorgia Meloni.

Fratelli d'Italia ha infatti raggiunto l'11%. Così insieme alla Lega, Forza Italia che si attesterebbe intorno al 7,4% e altri partiti minori, il centrodestra raggiungerebbe il 50%. Ma questo non è sicuramente l'unico dato interessante di questi ultimi sondaggi politici realizzati da Ixè.

E' infatti bene notare che secondo la rilevazione di Ixè aumenta ancora il numero di indecisi e che al momento sarebbero inclini ad astenersi in caso di un eventuale ritorno alle urne. Il numero complessivo degli astenuti si aggirerebbe infatti intorno al 39%.

Un ipotetico partito delle Sardine al 7,5%

Ma c'è ancora un dato da osservare con interesse, quello relativo al crescente consenso verso il movimento delle Sardine. Sappiamo che non ha finalità politiche, come ha ampiamente ribadito Mattia Santori, il leader principale del movimento, ma se qualcosa dovesse cambiare in tal senso, circa il 7,5% degli elettori sarebbe pronto a dare il proprio voto proprio alle sardine.

E da dove arriverebbero tutti questi consensi verso il movimento delle Sardine che sta riempiendo le piazze di tutta Italia? In buona parte le sardine rosicchierebbero proprio l'elettorato del Partito Democratico, ma non solo. Secondo Ixè i voti per il movimento delle Sardine arriverebbero soprattutto dagli indecisi (2,7%) mentre un 2,4% arriverebbe dagli elettori del Pd, un 1% dall'elettorato dei 5 Stelle e un altro 1,4% da quello di altri partiti.

Se il Pd perde in Emilia Romagna cade il governo?

Il sondaggio realizzato da Ixè ci offre però altri spunti interessanti. Questo riguarda in modo specifico la tenuta del governo, che sembra dipendere in parte proprio dal confronto elettorale che si svolgerà il 26 gennaio 2020 in Emilia Romagna.

Si è ampiamente parlato di quanto la tenuta della regione rossa possa essere determinante per le sorti dell'attuale esecutivo, che di scossoni ne ha subiti un bel po' negli ultimi mesi, ma cosa ne pensano gli Italiani? Il 33% degli intervistati ritiene che se in Emilia Romagna dovesse vincere il centrodestra, il governo Conte dovrebbe dimettersi per poi tornare subito alle urne.

Un altro 18% degli intervistati ha preferito non sbilanciarsi, mentre per il 49% di loro, qualsiasi risultato dovesse produrre l'appuntamento elettorale delle regionali in Emilia Romagna, non dovrebbe avere ripercussioni sulla tenuta dell'attuale esecutivo.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Investous

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*

DEMO GRATUITO