Elezioni politiche, le parlamentarie del 5 Stelle vanno a gonfie vele. I risultati del “listino Conte”

primo piano di Giuseppe Conte che parla da un pulpito

Le elezioni sono ormai a poco più di un mese di attesa e le varie formazioni politiche si stanno preparando a scendere in campo, scegliendo i propri candidati e stringendo le alleanze necessarie.

Quel che resta del Movimento 5 Stelle, sotto la guida di Giuseppe Conte, si presenta prima di tutto alla propria base elettorale per le parlamentarie, e ad esprimere la propria preferenza sono circa 50 mila votanti, in un qualche modo un record per il partito fondato da Grillo e Casaleggio.

Come funzionano le parlamentarie del M5s

Il voto per le parlamentarie del M5s si è tenuto online nella giornata di ieri, 16 agosto 2022, dalle ore 10 alle ore 22 sulla piattaforma Sky Vote. “Ciascun iscritto potrà esprimere da 1 a 3 preferenze” spiegavano sul sito del M5s “in ogni caso, all’esito delle votazioni, nell’ambito di ciascuna lista nei collegi plurinominali, i candidati saranno elencati in ordine alternato di genere e, nel complesso delle liste nei collegi plurinominali (per il Senato a livello regionale e per la Camera a livello nazionale), nessuno dei due generi potrà essere rappresentato nella posizione di capolista in misura superiore al 60%”.

Sempre sul sito del Movimento 5 Stelle si legge ancora, a proposito delle Parlamentarie del 16 agosto, che gli iscritti “sono chiamati a votare, tramite consultazione in rete, anche la proposta del Presidente di un elenco di nominativi, selezionati anche tra coloro che hanno già proposto la propria autocandidatura, da inserire, con criterio di priorità, nelle liste di candidati in uno o più collegi plurinominali”.

“Il numero di componenti di tale elenco di nominativi proposti dal Presidente non supererà il numero massimo di 12 per la Camera dei Deputati (su un totale di massimo 191 candidati) e di 6 per il Senato della Repubblica (su un totale di massimo 93 candidati)” si legge sempre sul sito del M5s, e ancora “ciascun iscritto abilitato al voto, nella propria area di voto, troverà tre schede: una scheda contenente l’elenco delle proposte di autocandidatura relative alla Camera dei Deputati; una scheda contenente l’elenco delle proposte di autocandidatura relative al Senato della Repubblica; una scheda contenente la proposta di un elenco di nominativi indicati dal Presidente”.

Parlamentarie Movimento 5 Stelle, approvata la “lista Conte”

Il listino di Giueppe Conte ha ricevuto l’approvazione da parte della base del Movimento 5 Stelle, ma quali sono i nomi in questa lista? Ci sono in tutto 15 nomi che provengono da diversi ambiti, con esponenti della società civile e del mondo scientifico.

Nella lista Conte ci sono i magistrati antimafia Federico Cafiero de Raho e Roberto Scarpinato, gli esperti di transizione ecologica Sergio Costa (ex ministro) e il professor Livio De Santoli, il notaio del M5s Alfredo Colucci e vari esponenti pentastellati come la sindaca di Torino Chiara Appendino, la capogruppo al Senato Maria Domenica Castellone, la sottosegretaria Barbara Floridia, l’ex capogruppo Ettore Licheri, il ministro Stefano Patuanelli, il componente del direttivo del gruppo parlamentare Francesco Silvestri, e i vicepresidenti del M5s Riccardo Ricciardi, Michele Gubitosa, Mario Turco e Alessandra Todde.

Il risultato delle parlamentarie è stato positivo per i nomi sopra elencati, visto che hanno ottenuto il sì della base degli iscritti, con una percentuale decisamente alta visto che l’approvazione è arrivata dall’86,54% dei votanti.

In tutto hanno approvato il “listino Conte” con i suoi 15 nominativi 43.282 iscritti sul totale dei 50.014 votanti. Mentre hanno votato No 6.732 iscritti, pari al 13,46% del totale dei voti espressi.

Si tratta di un record per le parlamentarie del Movimento 5 Stelle in quanto in occasione di quelle che si svolsero nel 2018 i votanti furono in tutto 39 mila, mentre nel 2012 furono persino un numero ancora inferiore.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Politica

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.