Guida al Supporto nativo dei File RAR su Windows 11

Windows 11 Rar - Borsainside.com

Da quando si è parlato dell’arrivo del supporto nativo ai file RAR su Windows 11 a maggio 2023, l’attesa è finalmente giunta al termine. Questa nuova funzionalità è ora disponibile e ti consente di estrarre facilmente vari formati di compressione direttamente dal sistema operativo. Scopriamo come sfruttare questa funzionalità e quali formati di file sono inclusi.

Novità di Windows 11: Supporto a Diversi Formati di Compressione

Tra tutte le novità introdotte nel 2023, il supporto nativo ai formati di compressione è sicuramente uno degli aggiornamenti più significativi e attesi dai fan di Windows 11. Questa caratteristica è stata annunciata durante l’evento Microsoft Build 2023 e non si limita solo al formato RAR, ma comprende anche una serie di altri formati comuni:

  • .tar
  • .tar.gz
  • .tar.bz2
  • .tar.zst
  • .tar.xz
  • .tgz
  • .tbz2
  • .tzst
  • .txz
  • .rar
  • .7z

Come Estrarre Archivi con il Supporto Nativo su Windows 11

Per godere di questa nuova funzionalità senza la necessità di utilizzare software di terze parti come WinRAR o 7-Zip, segui questi semplici passaggi:

  1. Aggiorna il Tuo PC: Assicurati di avere l’ultima versione di Windows 11 installata sul tuo PC. Questo ti garantirà l’accesso al supporto nativo per i file di compressione.
  2. Scarica il File da Estrarre: Scarica il file compresso che desideri estrarre. Può trattarsi di un archivio in uno dei formati elencati sopra.
  3. Apri Esplora File: Naviga nella cartella in cui hai salvato il file compresso utilizzando Esplora File.
  4. Seleziona il File Compresso: Fai clic con il pulsante sinistro del mouse sul file compresso che desideri estrarre.
  5. Estrazione Veloce: Dopo aver selezionato il file, vedrai apparire un comando rapido per l’estrazione. Clicca su di esso per avviare il processo di estrazione. In alternativa, puoi fare clic con il tasto destro del mouse sul file e selezionare l’opzione di estrazione.
  6. Specificare la Cartella di Destinazione: Verrà aperta una finestra che ti chiederà di specificare la cartella in cui desideri estrarre i contenuti dell’archivio. Seleziona la cartella di tua scelta.
  7. Completa l’Estrazione: Dopo aver selezionato la cartella di destinazione, conferma e l’estratto verrà posizionato nella cartella selezionata.

Sebbene il supporto nativo semplifichi notevolmente il processo di estrazione, è importante notare che questa funzionalità potrebbe risultare meno flessibile rispetto a strumenti di terze parti dedicati alla gestione degli archivi. Tuttavia, per le esigenze di estrazione di base, questa è un’opzione comoda e immediata fornita direttamente dal sistema operativo.

Con il supporto nativo ai file RAR e ad altri formati di compressione, Windows 11 continua a evolversi per offrire un’esperienza di utilizzo sempre più fluida e intuitiva per gli utenti di tutto il mondo.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo