IA per Windows: Copilot arriva sul sistema operativo

IA Windows Borsainside

È passato più di un mese dall’annuncio dell’arrivo del Copilot IA su Windows 11, ma ora è arrivato il momento che segna l’inizio ufficiale dell’era dell’IA per Windows. Infatti, la giornata del 29 giugno 2023 segna il rilascio della Preview Build 23493 nel canale Dev del programma Windows Insider, consentendo agli utenti più “smanettoni” di mettere alla prova il nuovo sistema.

Windows accoglie Copilot, la nuova intelligenza artificiale di Microsoft

Secondo quanto riportato da Ars Technica e confermato nel blog di Windows, gli utenti che installeranno la build potranno sfruttare la combinazione di pulsanti Windows + C per visualizzare la colonna relativa al Copilot sulla destra dello schermo. Per accedere, sarà necessario effettuare il login con l’account Microsoft già impostato su Windows 11. Saranno disponibili anche le opzioni per selezionare il tono delle conversazioni, simili a quelle presenti con Bing IA, e la funzione per generare immagini IA.

È importante sottolineare che si tratta di una versione preliminare che non supporta ancora i plug-in di terze parti e gestisce solo un numero limitato di impostazioni legate a Windows. Tuttavia, l’avvento di Copilot segna l’inizio di un’era in cui gli utenti potranno richiedere rapidamente a un chatbot IA di modificare le opzioni del sistema operativo e di eseguire alcuni comandi.

Un aspetto degno di nota è l’inserimento di pubblicità all’interno di Copilot. In altre parole, saranno visualizzati annunci di Bing, in modo simile a quanto avviene con il resto del servizio omonimo. Microsoft intende mostrare annunci che ritiene “rilevanti” per gli utenti.

Oltre a Copilot, la build in questione presenta altre novità, come il supporto nativo ai file .tar, .rar e .7z grazie all’implementazione della libreria open source libarchive. Questo amplia le funzionalità del sistema operativo di Microsoft, rendendo l’esperienza degli utenti ancora più completa.

Con il rilascio di Copilot su Windows 11, Microsoft dimostra il suo impegno nell’integrare l’IA nel sistema operativo e nell’offrire nuove possibilità agli utenti. Nonostante si tratti ancora di una versione preliminare, questo passo segna un importante progresso nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale per semplificare l’interazione con il computer e migliorare l’esperienza complessiva degli utenti di Windows. Con l’arrivo di ulteriori aggiornamenti e miglioramenti, l’era dell’IA su Windows potrebbe portare a nuovi sviluppi e opportunità nel campo della tecnologia.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo