Iliad annuncia la fusione con Vodafone

Vodafone e Iliad - Borsainside.com

Nelle ultime ore, l’attenzione è stata catturata dall‘annuncio di Iliad, la società francese delle telecomunicazioni, riguardante una proposta di fusione con Vodafone per il mercato italiano.

La dichiarazione rilasciata oggi, lunedì, riporta in primo piano un interesse precedentemente espresso da Iliad verso le operazioni in Italia di Vodafone, manifestato già un anno fa. Il piano prevede la creazione di una nuova entità, una società innovativa e focalizzata sulla crescita degli utenti, che si propone di diventare il punto di riferimento per gli investimenti nelle tecnologie avanzate e le soluzioni orientate al cliente nel settore delle telecomunicazioni in Italia.

Forse potrebbe interessarvi anche Come attivare la eSIM Iliad

Iliad si fonderà con Vodafone nel 2024?

La proposta di fusione presentata da Iliad con Vodafone contiene dettagli finanziari rilevanti, delineando gli obiettivi principali di questa manovra di mercato, che si preannuncia di notevole rilevanza nel settore delle telecomunicazioni in Italia. La nascita di una nuova società derivante dall‘unione tra Iliad e Vodafone potrebbe portare a una rivoluzione nelle offerte degli operatori di rete e della banda larga, con possibili ripercussioni anche per gli utenti già clienti di entrambe le società.

Tra i dettagli chiave della proposta di fusione:

  • Vodafone Italia viene valutata a 10,45 miliardi di euro.
  • Vodafone riceverebbe 8,5 miliardi di euro in contanti e finanziamento soci.
  • Vodafone otterrebbe il 50% della quota capitale sociale della nuova entità.
  • Iliad Italia viene valutata a 4,45 miliardi di euro.
  • Iliad otterrebbe il restante 50% del capitale sociale della nuova entità, oltre a un pagamento in contanti di 500 milioni di euro e un finanziamento soci di 2 miliardi di euro.

Secondo quanto dichiarato, “l’entità combinata beneficerebbe dell’approccio innovativo di Iliad alla connettività, all’accessibilità economica e all’inclusività digitale, oltre all’esperienza di Vodafone nel settore business-to-business (B2B)”. L’obiettivo è di creare un attore innovativo e competitivo nel mercato italiano, che coinvolga non solo i 5 principali operatori mobili, ma anche i più di 10 fornitori di banda larga fissa.

iliad fusa a vodafone

La fusione potrebbe generare ricavi previsti intorno ai 5,8 miliardi di euro e un EBITDAaL di circa 1,6 miliardi di euro per l’anno fiscale che terminerà a marzo 2024.

Tuttavia, è importante notare che questa proposta di fusione è ancora in una fase esplorativa e richiederà il giudizio dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato prima di poter procedere. L’eventuale effetto su clienti attuali e offerte future resta al momento un punto di domanda, sebbene il piano suggerisca che i due brand potrebbero mantenere separate le loro funzioni, con Iliad dedicata all’area consumer e Vodafone al settore business.

Le incertezze e le tempistiche lunghe caratterizzeranno il percorso verso una possibile fusione tra Iliad e Vodafone in Italia. Tuttavia, la prospettiva di accelerare la trasformazione digitale in Italia, con investimenti pianificati per lo sviluppo della fibra, evidenzia l’obiettivo principale di Iliad nel panorama italiano delle telecomunicazioni.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading