Passa la paura a Venezia, ma la nave ci resta. Crociera annullata e passeggeri rimborsati

Alla fine lo spavento e la rabbia iniziali sono passati lasciando posto a un senso di sfinimento. Questo si evince dalle testimonianze di coloro che hanno vissuto da vicini l’incidente accaduto alla nave da crociera MSC Opera mentre entrava in porto a Venezia.

“Mi sento spossato come dopo l’esame di maturità e ancora carico di adrenalina come fossi un sopravvissuto” racconta un architetto che ha casa-studio nei pressi della banchina di San Basilio, dove la nave ha distrutto parte del molo, sventrando le bitte 29 e 30 e danneggiando anche il battello River Countness che era lì ormeggiato. All’interno del battello vi erano anche 110 passeggeri, i quali hanno passato un brutto quarto d’ora, ma per loro alla fine è stato solo un grande spavento e fortunatamente nulla di più.

La prua del battello fluviale è distrutta, come è facile notare osservando le foto che circolano nel web. La nave da crociera invece ha riportato dei danni superficiali, o che quantomeno non le avrebbero impedito di riprendere il largo. Il collaudo fatto in seguito era stato infatti superato, ma ad impedire la ripartenza ci ha pensato la magistratura apponendo i sigilli a motore di avviamento, apparato propulsore e scatola nera.

La Capitaneria di Porto ha intanto provveduto a blindare con un’ordinanza l’intero tratto di banchina interessato, dove al momento è concesso l’accesso solo ai mezzi incaricati del recupero delle due ancore della nave da crociera. Queste erano state gettate in acqua nel vano tentativo di arrestare la corsa della nave in avaria.

Crociera tra le isole della Grecia annullata e tutto rimborsato

A seguito dell’intervento della magistratura che ha disposto l’avvio delle perizie tecniche, i 2.500 passeggeri della MSC Opera sono stati riuniti nel teatro di bordo ed è stata data loro notizia dell’annullamento della crociera.

A quanti lo vorranno sarà possibile restare comunque a bordo della nave, usandola di fatto come hotel. Una navetta avrà il compito di trasportare ogni giorno i passeggeri in piazza San Marco e di riportarli a bordo nel pomeriggio, dove la permanenza sarà doverosamente allietata da spettacoli teatrali e aperitivi a bordo piscina. Chi invece deciderà di tornare a casa avrà il viaggio di ritorno pagato dalla MSC.

Le ultime news su News

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.