Concorso per dirigenti ASL, un candidato "indovina" 16 dei 20 vincitori

Concorso per dirigenti ASL, un candidato

Partecipa al concorso per dirigenti al San Camillo e viene escluso. Nota però delle anomalie e riesce a "indovinare" 16 vincitori su 20

CONDIVIDI

Erano in 160 a prendere parte al concorso per dirigenti delle professioni tecniche all'ospedale San Camillo di Roma, e lui, Antonio Di Nicola è uno di quelli che sono stati esclusi. Non è riuscito a rientrare tra i 20 vincitori del concorso, ma durante le prove ha notato alcune anomalie che gli hanno permesso di "indovinare" 16 di quei 20 nomi.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

I primi 2 nominativi li ha centrati in pieno. Il primo vincitore del concorso era esattamente quello che aveva detto lui ed anche il secondo. Alla conclusione, quella giusta a quanto pare, ci è giunto un mese e mezzo prima della proclamazione dei vincitori. Considerato il numero dei partecipanti non era così semplice, ma a quanto pare il signor Di Nicola aveva qualche buon indizio.

La graduatoria ufficiale, stilata lo scorso metà giugno dall'azienda ospedaliera San Camillo di Roma, riportava i primi 2 nomi esattamente come li aveva inseriti nella sua previsione il signor Di Nicola. Mentre delle restanti 18 posizioni erano stati sì indovinati altri 14 nomi, ma non le esatte posizioni. Fatto sta che nell'email via PEC che Di Nicola si è auto-inviato, i nomi di 16 vincitori erano già tutti lì dal mese di aprile.

Nel dettaglio, il terzo nella classifica del Di Nicola si è piazzato in realtà 12°, il quarto si è piazzato ottavo, il quinto settimo, il sesto quinto e così via. Il candidato ha iniziato a preparare un esposto che verrà depositato presso la Procura di Roma e al Tar del Lazio.

"Parliamo di incarichi dirigenziali con stipendi di circa 130mila euro lordi cadauno" ha spiegato Di Nicola "non sto accusando nessuno, ma esigo quantomeno che venga fatta piena luce su questa vicenda". Naturalmente l'ospedale San Camillo si è difeso assicurando che "il concorso si è svolto correttamente".

Di Nicola: "ho notato degli episodi che mi hanno insospettito"

Ma quali sono alla fine queste anomalie che sono state notate dal candidato? "Durante le prove scritte ho notato degli episodi che mi hanno insospettito" ha spiegato Di Nicola "uno su tutti quello di un concorrente trovato con foglietti di carta che anziché essere allontanato è stato spostato in prima fila davanti alla commissione d'esame. Oltre ad alcune modalità anomale, inerenti le prove scritte, ho trovato inusuale anche il fatto che la presidente della commissione del nostro concorso inizialmente era stata nominata membro di altre due commissioni d'esame per incarichi simili".

Insomma non erano esattamente delle anomalie da poco, da cui probabilmente l'accuratezza della classifica che era riuscito a stilare con un mese e mezzo di anticipo. Il candidato poi, una volta notati questi strani episodi in sede di prova scritta, ha iniziato ad informarsi sugli altri candidati per cercare di stilare la sua previsione.

"Tramite le notizie recuperate sui circa 60 candidati ammessi all'ultima prova orale ho stilato la mia personale classifica dei vincitori del concorso" spiega Di Nicola "i posti a disposizione erano 14, ma visto che gli istituti sanitari del Lazio in futuro potranno attingere dalla graduatoria, in caso di necessità, per ricoprire i posti vacanti, mi sono spinto fino al 20° classificato, dato che anche arrivare a ridosso del 14° classificato sarebbe stato comunque molto importante".

Chi sono i vincitori del concorso individuati in anticipo?

Di Nicola dice di esserci andato vicino, con la sua classifica personale dei vincitori del concorso, e non solo perché i primi due coincidono perfettamente, ma anche in base ad "appartenenze partitiche o sindacali dei candidati" nonché "in relazione a presunti rapporti con membri della commissione d'esame di altri concorrenti".

Ma Di Nicola scende nei dettagli e fa degli esempi. "La prima classificata era alle dirette dipendenze del presidente di commissione", ma tra i vincitori ci sono anche, secondo il candidato "ex candidati del Pd alle amministrative passate, alcuni eletti altri no, un ex presidente di municipio, un coordinatore del comitato per 'Zingaretti presidente'" ma anche "rappresentanti sindacali vari e membri del primo piano dell'ordine professionale della nostra categoria" conclude.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro