Quanto guadagna Messi? Una parte della sua 'paga' arriva coi fan token, ecco cosa sono e come funzionano

Quanto guadagna Messi? Una parte della sua 'paga' arriva coi fan token, ecco cosa sono e come funzionano

Una parte del pagamento che spetta a Lionel Messi verrà erogato dal Psg in Fan Token, e questo fa del campione argentino il primo calciatore pagato in criptovalute

Quanto guadagna Lionel Messi, ex bomber del Barcellona ora passato al Paris Saint German? Google ci dà una risposta secca e in fin dei conti esaustiva: 71 milioni di euro. Questo fa del campione argentino uno dei calciatori più pagati al mondo, eppure Messi ha un altro primato che riguarda la sua 'paga' ed ha a che vedere con le criptovalute.

Una parte dello stipendio di Leo Messi che gli verrà corrisposto dal Psg da contratto avverrà attraverso Fan Token, e si tratta appunto di una criptovaluta. Non è esattamente come il Bitcoin e nemmeno come l'Etherium, che sono senza dubbio le più conosciute, ma come sappiamo ne esistono moltissime ed il Fan Token è una cripto molto particolare.

E sarà proprio coi Fan Token che Messi riceverà una parte del suo ingaggio, e ciò farà di lui il primo giocatore nella storia del calciomercato a ricevere pagamenti in criptovalute. Dal Paris Saint German la scelta di corrispondere una parte dello stipendio è stata avallata con la collaborazione dell'azienda Socios ed ecco che l'opzione inedita è stata inserita tra le clausole dell'accorto siglato con il campione argentino.

I Fan Token nel contratto di Lionel Messi

Il contratto siglato con Lionel Messi prevede uno stipendio annuale di 41 milioni di dollari e un bonus alla firma da 40 milioni, ma non è tutto. Sull'accordo sono stati inseriti altri interessanti dettagli che riguardano lo stipendio del calciatore argentino, in base ai quali allo scadere del biennale pattuito subentra l'opzione 'pagamento in Fan Token' per il terzo anno, attraverso il raggiungimento di alcuni obiettivi.

Non vi sono maggiori informazioni al momento per quel che riguarda la natura degli obiettivi da raggiungere. Restando sul tema della paga di Messi però possiamo anche aggiungere ulteriori dettagli, infatti stando a quanto riportano diverse fonti la somma pattuita tra il Psg e Messi potrà crescere anche grazie ad alcuni bonus e grazie alla vendita delle maglie che inizierà dal mese di ottobre.

Dal conteggio dei guadagni di Messi con il Paris Saint German restano comunque fuori alcune entrate piuttosto consistenti come il denaro che arriva dagli sponsor con cui deciderà di siglare affiliazioni.

La parte più interessante, non tanto per gli importi quanto per la novità, resta quella dei Fan Token, l'opzione che da contratto potrebbe scattare a partire dal terzo anno, e che coprirà una parte delle somme che il Club riconoscerà al campione argentino.

Peccato che dal Psg non ci sia almeno per il momento nessuna intenzione di chiarire di che importi si tratti, tutto quello che il club parigino si è limitato a dichiarare è che si tratta di somme "significative".

Fan Token cosa sono e come funzionano

Inevitabile porsi anzitutto una domanda per quel che riguarda i Fan Token: per quale motivo si parla di una vera e propria svolta che interessa tanto l'ambito calcistico quanto il settore finanziario? "Fondamentalmente perché questo orizzonte fornisce nuove fonti di ossigeno a seguito della crisi dello scorso anno facendo leva sulla fanbase dei vari club" spiegano su Money.it.

Cerchiamo di capire meglio cosa sono i Fan Token. Si tratta come accennato di una delle tante criptovalute oggi esistenti, ma più precisamente è uno strumento digitale molto simile ad una criptomoneta che viene emesso dallo stesso Club il quale per queste operazioni si affida ad una società esterna con la quale divide una parte degli utili così realizzati.

In sintesi quindi possiamo dire che la piattaforma Fan Token paga una quota iniziale al Paris Saint German, poi i ricavi della vendita dei fan token vengono divisi tra la piattaforma stessa e il Club. Il che significa che nel momento in cui si acquista un Fan Token del Paris Saint German di fatto si effettua un'operazione molto simile all'acquisto di una criptovaluta.

Esistono due piattaforme di riferimento per il servizio Fan Token, e sono Chiliz e Socios.com. La prima delle due emette una criptovaluta basata sul protocollo Etherium che viene utilizzata come valuta di acquisto dei Fan Token, e questi ultimi vengono poi emessi da Socios in maniera specifica per ogni Club.

La funzione dei Fan Token non vuole essere quella di modificare gli equilibri finanziari dell'azienda, infatti al consumatore finale viene offerta in questo modo la possibilità di acquistare solo servizi ed una certa "influenza" ma non compra quote della società.

Cosa si può fare quindi coi Fan Token, e a cosa servono in sostanza a chi li acquista? Coi Fan Token si possono acquistare biglietti per lo stadio, accessi alle sale Vip in cui sono presenti i calciatori, o prendere parte ad alcuni eventi speciali o ad alcuni sondaggi inerenti le scelte del Club.

Coi Fan Token in pratica si tenta di far leva sulla base dei fan del Club, fidelizzando i tifosi e monetizzando, e al momento si parla di un giro d'affari che supera i 200 milioni di euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS