SpaceX rischia di affondare, Elon Musk rivolge un appello ai dipendenti per salvare il progetto

SpaceX rischia di affondare, Elon Musk rivolge un appello ai dipendenti per salvare il progetto

Il problema con lo sviluppo del motore Raptor rischia di mandare in bancarotta SpaceX. L'obiettivo è un lancio ogni due settimane o si chiude bottega

Potrebbe naufragare per un problema con lo sviluppo del motore Raptor il progetto SpaceX di Elon Musk che proprio per tentare di salvare la società aerospaziale ha rivolto in questi giorni un appello ai dipendenti.

Il rischio è che SpaceX alla fine sia costretta a chiudere "se non raggiungiamo l'obiettivo di un lancio ogni due settimane" ha spiegato il miliardario Sudafricano. Il punto è che lo sviluppo del motore Raptor, che consiste di propulsori progettati per mandare nello spazio la navicella Starship di SpaceX, sta dando molti più problemi del previsto.

Gli ostacoli riscontrati nello sviluppo di questo motore sono talmente difficili da superare che la stessa sopravvivenza della società aerospaziale è a rischio.

Elon Musk si è quindi rivolto ai propri dipendenti chiedendo di fare uno sforzo maggiore per la messa a punto dei motori. "Sfortunatamente, la crisi della prodizione dei Raptor è molto peggio di quello che sembrasse fino a poche settimane fa" ha detto Musk "come abbiamo approfondito i problemi emersi all'uscita del precedente senior management, questi sono apparsi purtroppo più gravi di quanto non fosse stato segnalato".

È questa una parte del contenuto dell'email che Elon Musk ha inviato ai dipendenti che è stata intercettata da un sito specializzato. Un momento critico per la società aerospaziale dell'eccentrico miliardario per il quale qualcuno ha già pagato il prezzo.

Il fallimento preannunciato di SpaceX ha infatti già portato all'allontanamento, un paio di settimane fa, di Will Heltsley, uno dei principali responsabili della sezione propulsori della società.

Musk ha spiegato che se non sarà possibile contare sull'affidabilità dei motori Raptor non sarà possibile mandare in orbita i satelliti necessari per sviluppare il sistema di connettività satellitare Starlink su cui la società sta scommettendo per migliorare la redditività del progetto.

I nuovi satelliti infatti non possono essere lanciati nello spazio usando il Falcon 9, che SpaceX usa attualmente per i lanci, in quanto non abbastanza potente.

Ed ecco che Elon Musk si è trovato a rivolgere un appello, o una chiamata alle armi se vogliamo, ai suoi dipendenti. "A meno che tu non stia facendo fronte a questioni familiari critiche o non possa tornare fisicamente a Hawthrone, avremo bisogno di tutte le forze disponibili per riprenderci da quello che è, detto con sincerità, un disastro" si legge nel messaggio rivolto ai dipendenti e reso noto dalla testata Space Explored.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato