Affittare casa, come decidere l’importo del canone di locazione. Ecco i fattori da considerare

Quando si decide di affittare una casa o un appartamento, è importante valutare attentamente diversi fattori al fine di stabilire il canone di affitto ideale. Non limitarsi a considerare semplicemente i metri quadri, ma riflettere anche su altri elementi significativi. Proviamo quindi ad esplorare dettagliatamente i fattori da prendere in considerazione per determinare il canone di locazione più appropriato.

Abbiamo individuato in particolare 4 fattori:

  • Stato della casa
  • Posizione geografica
  • Dotazioni e servizi
  • Optional

Stato della casa

Il primo aspetto da valutare attentamente è lo stato generale dell’immobile. È fondamentale guardare la casa dal punto di vista di un potenziale inquilino. Come appare l’appartamento? È ben curato o trascurato? Offre tutte le comodità necessarie o manca qualcosa?

Spesso, si commette l’errore di evitare lavori di ristrutturazione o pulizia approfondita per motivi di costo, soprattutto se si considera che non si vivrà personalmente in quella casa. In realtà, tale atteggiamento può essere un grave errore.

Le proprietà con difetti strutturali, un aspetto trasandato o una mancanza di manutenzione attirano difficilmente l’attenzione degli inquilini potenziali e possono portare a una negoziazione al ribasso del canone di affitto.

Pertanto, anche se richiede un investimento iniziale, è importante prendersi cura dell’immobile, effettuare eventuali lavori di ristrutturazione necessari e mantenere un ambiente pulito. Inoltre, gli appartamenti già ammobiliati possono giustificare un canone di affitto più elevato rispetto a quelli vuoti.

Posizione geografica

Un altro fattore da considerare per determinare il canone di affitto è la posizione geografica dell’immobile. La vicinanza a servizi essenziali come scuole, negozi, trasporti pubblici e aree verdi può influenzare notevolmente il valore dell’affitto.

Le proprietà situate in quartieri ambiti e ben collegati possono richiedere un canone più alto rispetto a quelle in zone meno attraenti. Inoltre, la presenza di attrazioni turistiche o centri di lavoro influenti nella zona può avere un impatto significativo sul valore di affitto. È importante fare una valutazione accurata della posizione dell’immobile per stabilire un canone competitivo e adeguato al mercato.

Quando si tratta di affittare una casa, la scelta tra il centro di una grande città come Milano o la periferia di una città più piccola come Padova comporta differenze significative. Questa decisione non dipende solo dal prezzo al metro quadro, ma da una serie di altri fattori.

In generale, il costo dell’affitto è influenzato sia dalla città in cui si trova l’immobile che dalla zona specifica (centro o periferia). Nelle grandi città, soprattutto in periodi come questo, i canoni d’affitto possono raggiungere livelli elevati, soprattutto se l’immobile è situato nel centro storico.

Dotazioni e servizi

Le dotazioni e i servizi offerti dall’immobile rappresentano un altro elemento cruciale nella determinazione del canone di affitto. Se la casa è dotata di elettrodomestici di alta qualità, arredamento moderno, sistemi di sicurezza o altre comodità, può giustificare un canone più elevato rispetto a una casa con dotazioni di base. Inoltre, la presenza di servizi aggiuntivi come parcheggi, piscine, palestre o aree verdi può aumentare il valore di affitto.

Optional

Indipendentemente dalla scelta della posizione, è fondamentale garantire ai conduttori tutti i servizi essenziali. Ad esempio, sia che l’immobile venga affittato a studenti fuori sede che a una famiglia, è indispensabile che sia presente almeno una lavatrice.

Tuttavia, ci sono anche servizi aggiuntivi, noti come “optional”, che possono giustificare un canone d’affitto più elevato. Questi servizi aggiuntivi offrono un maggiore comfort all’inquilino e, di conseguenza, possono comportare un aumento del prezzo dell’affitto.

Alcuni esempi di optional che possono giustificare un canone più alto includono la presenza di un terrazzo o di un giardino. Questi spazi esterni consentono all’inquilino di godere di momenti di relax all’aria aperta e di godere di uno spazio privato che aumenta il valore dell’immobile.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading