Bancomat impazzito a Foggia, un Pesce d’Aprile ben riuscito

Nella città di Foggia, un bancomat ha fatto parlare di sé nei primi giorni di aprile erogando soldi non richiesti che sono finiti per strada Ecco cosa è accaduto!

bancomat impazzito Foggia

Immaginiamo un bancomat di una zona centralissima di Foggia (via Dauno) che inizia a erogare banconote: è questo lo scenario mostrato.

Da un lato si sono accalcate le persone per riuscire a raccogliere le banconote cadute in strada mentre dall’altro lato arrivava la polizia per cercare di riportare ordine.

Nel frattempo il direttore della banca, profondamente provato e in lacrime, dichiarava “Sono rovinato, aiutatemi con una raccolta fondi”.

La verità dietro il bancomat impazzito a Foggia

La vicenda ha suscitato grande curiosità e attenzione ma in realtà, come si poteva capire dal tipo di banconote erogate (300 e 400 euro), si trattava di un Pesce d’Aprile.

Il Pesce d’Aprile (ben riuscito) è stato creato ad hoc dalla pagina Facebook della “Voce di Foggia” a tutti i suoi follower e alla città di Foggia.

Il precedente del bancomat impazzito di Vicenza

Taglio di banconote a parte, la notizia del bancomat impazzito a Foggia non è sembrata inverosimile, visto gli altri precedenti come il caso del bancomat impazzito a Vicenza.

A ottobre 2019, infatti, il bancomat di una città in provincia di Vicenza ha iniziato a erogare banconote da 50 euro per un totale di 1.500 euro.

I passanti sono stati subito incuriositi, ma l’intervento della guardia giurata ha impedito che potessero accedere alle banconote finite per strada. A creare scompiglio sembra sia stato un malware.

Il caso della provincia di Vicenza non è stato isolato, visto che qualche mese prima anche un bancomat di Padova ha iniziato a erogare una cifra doppia rispetto a quanto richiesta dai clienti.

Nel caso di un’erogazione errata è facile per l’istituto risalire ai clienti che hanno usufruito dell’importo maggiorato e chiederne la restituzione. Diverso è il caso della distribuzione casuale durate la quale le banconote finiscono per strada: chiunque può raccoglierli. In quel caso, pur trattandosi di un errore evidente, non è detto che prevalgano la morale e l’etica.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading