Borsainside.com

Presidenziali Usa 2020: la senatrice Harris accusa Trump sul Covid "più grosso fallimento della storia Usa"

Presidenziali Usa 2020: la senatrice Harris accusa Trump sul Covid

Nel dibattito in Tv con il vicepresidente Usa Mike Pence, la candidata democratica accusa Trump: "sapevano in anticipo della pericolosità del virus"

Un dibattito molto acceso, come era prevedibile visto il clima elettorale arroventato anche da posizioni estremamente contrastanti proprio sulla questione del Covid-19, quello che si è svolto in Tv tra il vicepresidente Mike Pence, e la candidata vicepresidente dei Democratici, Kamala Harris.

Da parte della Harris sono infatti arrivate accuse molto pesanti nei confronti dell'amministrazione Trump, colpevole a suo dire di aver taciuto intenzionalmente informazioni fondamentali che riguardavano la pericolosità del virus. Quello stesso virus che stando a quanto ha affermato in questi giorni l'Oms, potrebbe avere un tasso di letalità simile a quello dell'influenza stagionale.

Ma era stato lo stesso Donald Trump, in passato, a rivolgere accuse molto simili al governo cinese. Ora però il virus rappresenta un rischio totalmente diverso per la salute pubblica rispetto alle drammatiche fasi iniziali della pandemia, e lo stesso presidente Usa, recentemente ricoverato dopo essere risultato positivo al Coronavirus, lo ha paragonato all'influenza stagionale, salvo poi essere censurato sia da Twitter che da Facebook.

Harris: "Trump e Pence sapevano della pericolosità del virus e lo hanno nascosto"

Per Kamala Harris però non ci sono dubbi "la gesione dell'amministrazione Trump della pandemia è stato il più grosso fallimento della storia americana". Un'accusa pesante che viene poi ulteriormente ribadita dalla candidata democratica, che afferma: "Donald Trump e Mike Pence sapevano in anticipo della pericolosità del virus e lo hanno nascosto, minimazzando la sua gravità".

In tutta risposta il vicepresidente Pence ha accusato Joe Biden e Kamala Harris di "minare la fiducia" degli americani nel vaccino, ricordando che questo sarà disponibile a suo parere entro la fine dell'anno. Poi ha anche evidenziato, riguardo il piano contro la pandemia del candidato alla presidenza Biden: "sembra un plagio del nostro".

Secondo la vicepresidente candidata Kamala Harris, quella di Trump è stata "una catastrofe, una leadership fallimentare" che ha causato la perdita di milioni di posti di lavoro, e la recessione economica che sta affliggendo l'America così come il resto del mondo. Ma per Harris le responsabilità di Trump nel merito si allargano anche alla guerra commerciale contro la Cina, che avrebbe ulteriormente peggiorato il quadro.

La Harris ha poi incalzato l'avversario sul tema delle tasse, chiedendo una risposta del presidente Trump nel merito dei dubbi avanzati circa le sue dichiarazioni dei redditi. "Sarebbe bene sapere a chi il presidente degli Stati Uniti, il comandante in capo, deve dei soldi" ha infatti affermato la Harris con tono di sfida, riferendosi al recente scoop del New York Times secondo il quale Trump avrebbe pagato in tasse per un totale di 750 dollari nel 2016 e nel 2017, e non avrebbe pagato niente in 10 anni su 15.

Trump e Biden commentano il confronto Tv via Twitter

Nel corso del dibattito in Tv il presidente Donald Trump ha twittato un commento con il quale dà la sua approvazione al modo in cui il suo vicepresidente stava conducendo il confronto con la sfidante. "Mike Pence sta facendo benissimo!" ha infatti scritto Trump su Twitter "lei è una macchina di gaffe".

Nel frattempo arriva anche il twitter di Joe Biden, che scrive: "Kamala Harris sta dimostrando agli americani perché l'ho scelta come mia vice. È intelligente, ha esperienza e combatte per la classe media. Sarà una incredibile vicepresidente".

Mike Pence vs Kamala Harris, chi ha vinto il dibattito?

Stando al risultato di un sondaggio condotto dalla CNN, a vincere la sfida in Tv sarebbe stata la candidata vicepresidente dei democratici, Kamala Harris.

Il parere degli spettatori infatti avrebbe evidenziato che a fare l'impressione migliore durante il dibattito sarebbe stata la Harris. Sarebbero circa sei elettori su dieci, il 59% circa ad essere più precisi, ad affermare che Kamala Harris ha avuto la meglio, mentre solo il 38% ritiene che a prevalere sia stato l'attuale vicepresidente Mike Pence.

Un dato che confermerebbe con una certa fedeltà le aspettative della vigilia, secondo le quali il 61% degli spettatori era del parere che a vincere il confronto sarebbe stata Kamala Harris, contro il 36% che invece scommettere sul vice di Donald Trump.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS