BNP Paribas ha appena annunciato il lancio di 50 Turbo Certificate a valere su valute e materie prime, con scadenza a settembre, ottobre, novembre e dicembre 2019.

Cosa sono i Turbo Certificate

I Turbo Certificate sono strumenti finanziari negoziabili sul SeDeX e principalmente adatti a investimenti di breve termine, poiché consentono all’investitore di poter prendere posizione a leva al rialzo (long) o al ribasso (short) con minore impiego di capitale e impatto marginale sulla volatilità sul prezzo.

Inoltre, questi certificati permettono di amplificare i movimenti del sottostante grazie alla leva finanziaria. Contrariamente ai certificati a leva fissa, non risentono dell’effetto compounding: l’investitore deciderà infatti al momento dell’investimento la “sua” leva finanziaria, che rimarrà fissa fino alla chiusura della posizione, e non solo nella giornata di negoziazione.

Prezzo del Turbo Certificate

Il prezzo del Turbo Certificate Long riflette la differenza fra la quotazione del sottostante e il livello dello strike, ovvero il valore del sottostante che viene stabilito all’inizio della vita del prodotto che determina l’effetto leva.

Di contro, il prezzo del Turbo Certificate Short considera la differenza tra lo strike e la quotazione del sottostante. Il valore del certificato si azzera nel caso in cui la quotazione del sottostante tocchi il livello Knock-Out, che per i certificati Turbo coincide con lo strike.

Quali sono i certificati emessi

Di seguito, una breve tabella con il riepilogo dei certificati emessi, con codice ISIN, tipologia, sottostante, leva, strike (barriera) e scadenza:

 cert0

Maggiori informazioni possono essere ottenute sul sito internet investimenti.bnpparibas.it.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.