BNP Paribas ha appena lanciato una nuova serie di certificati Bonus Cap su indici e azioni di primarie società nazionali e internazionali, con scadenza a giugno e dicembre 2021 e rendimenti tra il 5% e il 36%.

Si tratta – come recita il comunicato stampa dell’istituto di credito – di una valida alternativa all’investimento diretto in azioni o in indici, poiché consentono di partecipare alla prestazione del sottostante abbinando – tra i più noti vantaggi – la protezione e un rendimento minimo.

I certificati offrono infatti un rendimento minimo garantito alla scadenza nel caso in cui durante la vita del certificato il sottostante non scende mai a toccare la barriera, posta al 60% del valore iniziale del sottostante. Inoltre, tale emissione prevede una serie di barriere che hanno livelli molto profondi, mai toccati nei 5 anni precedenti. Dunque, ne deriva che è possibile guadagnare anche in caso di ribassi moderati dei sottostanti, compresi tra il 60% e l’80% dei valori iniziali.

Nel caso in cui si verificasse invece l’evento barriera, allora il certificato non pagherà il Bonus, ma un importo che sarà proporzionato all’effettiva prestazione del sottostante. Pertanto, possiamo avere davanti a noi due diversi scenari:

  • l’investimento ha un ritorno se il valore finale del sottostante è superiore a quello iniziale e il guadagno rimane limitato la livello del cap;
  • l’investimento si chiude in perdita, con risultato negati commisurato alla prestazione negativa del sottostante, se il valore finale dello stesso è inferiore al valore iniziale.

I certificati Bonus Cap su azioni con scadenza 18 giugno 2021

I certificati Bonus Cap su indici con scadenza 15 dicembre 2021

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.