eToro punta a portare sulla Blockchain gli OTC dei derivati con Lira

eToro punta portare sulla Blockchain gli OTC dei derivati con Lira

eToro ha lanciato Lira, il nuovo linguaggio di programmazione open-source

CONDIVIDI

Ancora novità in casa eToro, il noto broker di social trading. Con un comunicato diffuso questa mattina, la società ha reso pubblici sul nuovo linguaggio di programmazione open-source dedicato ai contratti finanziari chiamato Lira. Il nuovo linguaggio rappresenta il primo step per riuscire a portare sulla Blockchain il mercato OTC (Over The Counter) dei derivati. Si tratta di un mercato immenso visto che, secondo alcune ricerche, il suo valore dovrebbe essere pari a 500 trilioni di dollari!

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Dal punto di vista tecnico, Lira è un linguaggio di dominio specifico che si può usare per la scrittura di contratti finanziari validi per gli asset OTC che ad oggi sono usati sulla blockchain di Ethereum. Lira è un linguaggio semplice da programmare e sicuro ma soprattutto capace di auto-eseguirsi. Secondo eToro, inoltre, Lira è facilmente tracciabile con un’elevata compressione. Questa caratteristica fisiologica consentirà una migliore efficienza sui requisiti collaterali. eToro ha anche ricordato che Lira è il primo progetto di Finanza Decentralizzata (DeFi) al mondo.

Ovviamente entusiasta il commento di Yoni Assia, CEO di eToro. Il manager ha affermato che riuscire a portare il mercato dei derivati OTC sulla blockchain avrà come diretta conseguenza una maggiore trasparenza per tutto il settore e quindi l'arrivo di capitali più freschi.

Secondo Assia tutte quelle attività che solitamente si svolgono nella fase successiva agli scambi, come è il caso della disposizione dei derivati, presenta un costo elevato e sono esposte a rischi sistemici. Attraverso la tecnologia blockchain sarà possibile fornire un ambiente più sicuro nel quale operare. E' anche per questo motivo che eToro sta spingendo per introdurre Lira, un nuovo linguaggio formale per i contratti. Con Lira, infatti, il mercato dei derivati potrebbe subire una modifica storica.

In attesa del lancio di questi nuovi strumenti, ricordiamo che eToro consente di fare trading attraverso i CFD su tantissimi asset e in totale sicurezza. Per conoscere da vicino eToro è consigliabile sempre fare prima pratica con un conto demo gratuito.

Vuoi 100.000 euro in denaro virtuale per imparare a fare trading di CFD con eToro? Non devi far altro che aprire la demo e potrai conoscere da vicino i tanti strumenti che eToro mette a disposizione. Tra questi c'è anche la funzione Copy Trading.

eToro - Demo gratuita con 100.000€

eToro

  • Investimenti su tantissimi asset
  • Copy Trading per copiare automaticamente i migliori trader del mondo
  • Spread competitivi

Oggi tutti i linguaggi nativi di scrittura della blockchain presentano parametri di progettazione molto ampi. Proprio da tale ampiezza nasce la flessibilità che, proprio tra i suoi punti di debolezza, ha anche il rischio di una maggiore esposizione all’errore e alla possibilità di attacchi hacker. E' proprio a causa di tali limiti che i linguaggi nativi di scrittura sono poco adatti per i contratti finanziari.

Secondo il professore Omri Ross, Chief Blockchain Scientist di eToro, la situazione attuale vede ben il 45 per cento degli smart contract sulla blockchain di Ethereum presentare errori dovuti alla natura stessa della loro progettazione. Di contro Lira basandosi su una verifica formale condotta mediante un’equazione matematica esatta, porta sempre al risultato atteso.

Il professor Ross nel commentare il lancio di Lira ha affermato che il broker ha deciso di rendere questo linguaggio open-source per poter così incassare il supporto della community e creare un sistema di partecipazione diffuso che potrebbe essere di aiuto a tutta la Finanza Decentralizzata. Poichè è capace di scrivere contratti sulla blockchain, Lira potrebbe condurre alla decentralizzazione dei mercati sui derivati.

A sviluppare tutto il progetto Lira è stata eToroX Labs, un’unità interna a eToro, guidata dal citato Prof. Omri Ross e impgnata nella ricerca e sviluppo.

Non bisogna meravigliarsi se eToro è stata la prima azienda ad arrivare a questo traguardo. Come dimostrato dal lancio di progetti come Colored Coins o GoodDollar, eToro vanta una lunga esperienza in tale settore.

Molto positivi i commenti all'importante novità. Greg Dipriso, Global Head of Business Development di MakerDAO, ha ad esempio affermato che Lira rappresenta un significativo passo in avanti per aprire tutto il settore della Finanza Decentralizzata a nuovi prodotti adatti al mercato OTC. Secondo Yoav Weiss, CTO di Tabookey, invece, il "reale potenziale della tecnologia blockchain applicata ai mercati finanziari" non è stato ancora calcolato. Per il manager, Lira oggi rappresenta una soluzione pratica per il mercato dei derivati anche perchè ha dietro di se la presenza di eToro. E' per questo motivo, ha aggiunto il manager, che sarà interessante seguire da vicino lo sviluppo del progetto.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro