La BCE conferma politica monetaria e tassi di riferimento

La Banca centrale europea ha mantenuto invariata la sua politica monetaria, ma ha confermato che terminerà l’acquisto di obbligazioni nel terzo trimestre. Il consiglio direttivo si trova di fronte a un dilemma, con l’inflazione che ha raggiunto un record del 7,5% a marzo, e con le prospettive di crescita economica che si indeboliscono a causa della guerra in Ucraina.

La BCE ha affermato che si aspetta di concludere i suoi acquisti netti di asset nell’ambito del suo APP (il programma di acquisto di asset) nel terzo trimestre. “Nella riunione di oggi il Consiglio direttivo ha giudicato che i dati in arrivo dalla sua ultima riunione rafforzano la sua aspettativa che gli acquisti netti di attività nell’ambito dell’APP dovrebbero essere concluse nel terzo trimestre“, ha detto la banca. Una volta che il programma di acquisto di obbligazioni sarà completato, ci si aspetta che la BCE inizi ad aumentare i tassi di interesse, seguendo lo stesso percorso della Banca d’Inghilterra e della Federal Reserve degli Stati Uniti.

Ciò premesso, il tasso d’interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali della BCE e i tassi d’interesse sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi a vista rimarranno invariati rispettivamente allo 0,00%, 0,25% e -0,50%. “Qualsiasi aggiustamento dei tassi d’interesse chiave della BCE avrà luogo qualche tempo dopo la fine degli acquisti netti del Consiglio direttivo nell’ambito dell’APP e sarà graduale“, ha detto il Consiglio direttivo. “Il percorso dei tassi di interesse di riferimento della BCE continuerà ad essere determinato dalla forward guidance del Consiglio direttivo e dal suo impegno strategico di stabilizzare l’inflazione al 2% nel medio termine”.

L’acquisto di obbligazioni nell’ambito del programma di acquisto di emergenza pandemico della BCE da 1,85 trilioni di euro (2 trilioni di dollari), o PEPP, è terminato a marzo. Tuttavia, gli acquisti nell’ambito del più vecchio APP sono stati utilizzati come ponte per la fine del PEPP.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Macroeconomia

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.