Azioni Enel a -46% da inizio anno. Comprare ora con prezzi a sconto?

azioni Enel

Il titolo Enel sta facendo i conti con la crisi energetica e non è un caso se la quotata, da inizio anno ad oggi, ha registrato un passivo di ben il 46 per cento. La performance di Enel è negativa anche su base mensile visto che il valore dei prezzi oggi è più basso del 18,4 per cento rispetto a quello di un mese fa. Come si può vedere dal grafico in basso, le forti vendite dell’ultimo periodo hanno spinto il prezzo delle azioni Enel fino a poco sopra i 4 euro, valore che non si vedeva da oltre 5 anni.

Tutti questi numeri, lasciando intendere un messaggio ben preciso: se c’è un titolo da comprare a sconto in questo periodo è proprio Enel. Come però ben sanno gli investitori più esperti il fatto che il prezzo delle azioni di una quotata sia quasi stracciato non significa, in automatico, che sia destinato a rimbalzare. In poche parole non sta scritto da nessuna parte che le azioni Enel, solo perchè depresse, possano registrare un rialzo “automatico”.

Ciò premesso, è però innegabile che il titolo Enel faccia gola. E allora, provando a rispondere ai tanti dubbi degli investitori interessanti ad aprire una posizione su questa quotata, cerchiamo di capire se è il momento giusto per comprare azioni Enel a sconto oppure se è meglio attendere ancora perchè i prezzi sono magari destinati a calare.

Prima di scendere nel dettaglio, ricordiamo a tutti che scegliendo il broker eToro è possibile acquistare azioni senza commissioni. In più con eToro il deposito minimo per iniziare ad operare è pari a soli 50 dollari.

Con eToro si possono acquistare azioni a zero commissioni>>>apri un conto qui

etoro zero commissioni

Comprare azioni Enel adesso conviene?

Fermo restando che nessuno ha la sfera di cristallo (già in una situazione normale, figuriamoci in questo periodo caratterizzato da alta incertezza), vediamo cosa pensano gli analisti del titolo Enel.

Recentemente ben due banche d’affari del calibro di Deutsche Bank e Goldman Sachs hanno preso posizione sul colosso elettrico. Entrambe si sono espresse molto positivamente. Sia per Deutsche Bank che per Goldman Sachs, infatti, le azioni Enel sono da comprare (rating buy). A cambiare sono solo le prospettive dei prezzi: per la banca tedesca le azioni Enel possono salire fino a 6,5 euro mentre per gli analisti americani c’è spazio per un apprezzamento fino a 6,85 euro.

In entrambi i casi, comunque, si tratta di prezzi obiettivi che sono posti decisamente più avanti rispetto alle attuali quotazioni del titolo. Entrambi i target price implicano un buon potenziale di upside. Ciò sta a significare che comprando oggi le azioni Enel, c’è la possibilità di avere un buon profitto.

Una buona notizia per gli investitori intenzionati a speculare sul titolo Enel (come detto oggi si possono acquistare azioni con eToro a zero commissioni).

Accanto alle valutazioni delle più importanti banche d’affari, c’è bisogno anche di catalizzatori di una certa importanza vale a dire di quelle notizie che possono dare visibilità al titolo Enel.

E anche su questa questione, i punti a favore del colosso dell’elettricità non mancano. Recentemente, infatti, Enel ha ottenuto fondi UE per lo sviluppo dell’idrogeno.

Due progetti per lo sviluppo di idrogeno verde da parte di Enel e di Eni si sono visti riconoscere il supporto finanziario della Commissione europea nell’ambito di IPCEI Hy2Use, il progetto comune di interesse europeo che porterà all’erogazione di complessivi 5,2 miliardi di euro a sostegno della ricerca e dell’innovazione. Il finanziamento che Eni e Enel si sono aggiudicati non è stato reso noto. La notizia, però, è molto importante. I due impianti saranno costruiti uno all’interno della bioraffineria di Gela, dove sarà installato un elettrolizzatore da 20 MW, e il secondo nelle vicinanze della raffineria di Taranto, dove invece sarà installato un elettrolizzatore da 10 MW.

Ricordiamo che Enel ha individuato l’idrogeno verde come come soluzione idonea per contribuire al processo di decarbonizzazione degli impianti. Tra l’altro il colosso dell’elettricità, sempre per quello che riguarda l’idrogeno verde, sta anche sviluppando dei progetti in Usa, Spagna e Cile.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Enel

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.