Azioni Apple: segnali trading da opzioni call. Meglio comprare AAPL in vista del rally?

Azioni Apple: segnali trading da opzioni call. Meglio comprare AAPL in vista del rally?
© Shutterstock

Secondo le indicazioni dei trader, il prezzo delle azioni Apple potrebbe salire fino a 200 dollari ma sarà vero?

CONDIVIDI

Il prezzo delle azioni Apple non è mai stato così scostante come negli ultimi mesi. La quotazione AAPL ha registrato una serie di alti e bassi continui dando l'impressione di non essere in grado di intraprendere alcun trend preciso. Gli investitori si sono così divisi tra chi ritiene inverosibile una tendenza rialzista e chi invece sembra essere più possibilista. Chi opera con il trading sulle opzioni, però, mostra di avere le idee ben più chiare. Secondo alcuni operatori, infatti, il prezzo delle azioni Apple potrebbe segnare un aumento fino a 200 dollari entro la fine del mese di giugno. Un apprezzamento fino a 200 dollari, andando a guardare al grafico in tempo reale sull'andamento del titolo Apple, significherebbe un auemento di circa il 15% rispetto alle quotazioni di Apple oggi. Poichè non si tratta di una variazione di poco conto, è logico che le azioni Apple possano raggiungere il target a 200 dollari sono nell'ambito di una tendenza rialzista bene definita. E' meglio quindi fin da oggi assumere una strategia trading long su Apple? 

Non vi nascondiamo per che assumere un approccio simile e quindi scommettere su un rialzo delle azioni Apple ci vuole molto coraggio. I fondamentali del colosso di Cupertino sono buoni ma, oggettivamente parlando, negli anni passati erano anche migliori. Gli ultimi lanci, infatti, compreso quello dell'iPhone X non sono andati come le attese. Insomma Apple non sembra più essere Apple ma nonostente questo chi fa trading sulle opzioni prevede un rialzo del 15% in pochi mesi. Come si spiega questo approccio così ottimistico? 

Per dare una risposta a questa domanda è necessario anzitutto considerare le previsioni sugli utili societarie. Per l'esercizio fiscale 2018, infatti, gli analisti si attendono un aumento degli utili del 25,5%. Si tratta di un rialzo significativo che potrebbe appunto sostenere le quotazioni. 

Se la previsione è questa, cosa conviene quindi fare con le azioni Apple. Vi parliamo adesso di strategia per il trading sulle opzioni. 

Assumendo un approccio long sulle opzioni con uno strike a 175 dollari e scadenza il 15 giugno, si deduce che il prezzo delle azioni Apple possa salire o scendere di circa il 10%. In una strategia simile, la quotazione Apple finirebbe con l'essere collocata tra i 157 e i 193 dollari. Il costo su un'opzione put o call sarebbe quindi pari a circa 18 dollari.

Il numero di opzioni call sulle azioni Apple è decisamente maggiore rispetto a quello delle put. I contratti di open call sono infatti circa 26.600 mentre quelli put non arrivano a 10.100 contratti put. Da questo rapporto si deduce che nei prossimi mesi ci potrebbero essere ulteriori scommesse rialziste sulle azioni Apple

Dall'analisi del differenziale tra le opzioni call e le opzioni put potete avere delle precise indicazioni s quella che è la direzione presa dagli investimenti. Le opzioni call a 170, 175 e 180 dollari presentano un interest value che è pari a circa 65 milioni mentre le opzioni put a 175, 170 e 165 dollari presentano un interest value di circa 23 milioni. Per farla breve, quindi, i trader di opzioni stanno scommettendo sul fatto che il prezzo delle azioni Apple salirà nei prossimi mesi. Ma sarà davvero così? Certamente nelle prossime settimane potrebbero arrivare ulteriori segnali a conferma (o a smentita) di questa previsione. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro