Investire sull’indice S&P 500: previsioni 2023/2024

Se fai trading sull’indice S&P 500 o vorresti iniziare a farlo, questo articolo è certamente di tuo interesse. Il tema del post sono le previsioni sull’andamento del paniere di Wall Street nel 2023 e sugli anni successivi.

Si tratta di un tema ostico per un motivo molto semplice. Il 2022 è stato un anno difficilissimo per l’S&P 500 (come del resto per tutto l’azionario americano). Come si può vedere dal grafico in basso, da inizio anno ad oggi il più importante indice americano ha perso il 17,5 per cento. Rispetto ad un anno fa la flessione è stata del 16 per cento. Vero che c’è chi ha fatto peggio (pensiamo ad esempio al Nasdaq), tuttavia è evidente che la performance dell’S&P non sia particolarmente brillante.

Fatta questa premessa, quali sono le prospettive per l’anno prossimo? Il tema è molto dibattuto tra gli analisti. Prima, però, di scendere nel dettaglio vogliamo puntualizzare un concetto: a prescindere da quello che sarà l’orientamento sull’S&P 500 (e quindi se ci sarà un rialzo oppure un ribasso ulteriore) è comunque possibile investire. Grazie a strumenti di tipo derivato come i CFD, infatti, si può speculare sia al rialzo (long trading) che al ribasso (short trading). Insomma con i CFD si può trarre profitto anche da un calo dei valori. Per imparare a fare trading con i CFD sull’S&p 500 consigliamo di fare pratica con un conto demo come ad esempio quello offerto dal broker eToro prima di iniziare a tradare con soldi veri. L’account dimostrativo eToro si può attivare dal link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

Apri un conto demo eToro e impara a fare trading con i CFD sull’S&P 500>>>è gratis, clicca qui

etoro broker

Indice S&P 500 previsioni 2023/2024

Ad occuparsi delle previsioni sul possibile andamento dell’S&P 500 nei prossimi mesi sono stati gli analisti di Morgan Stanley. Secondo gli esperti, nonostante il recente rally messo a segno dalla borsa Usa, è preferibile mantenere un posizionamento difensivo. Secondo gli esperti americani, infatti, l’attuale consenso bottom-up per gli utili del 2023 resta troppo elevato e ciò significa che la prossima discesa potrebbe essere causata proprio dalla revisione degli EPS.

Partendo da questo assunto, la banca d’affari Usa ha quindi deciso di tagliare le stime di EPS dello S&P 500 di altri 8 dollari, scendendo a 195 dollari (scenario base).

La sforbiciata porta le previsioni sotto del 16 per cento rispetto al consensus sull’EPS 2023. Parlando di numeri, gli analisti Usa stimano che dopo il forte rally attuale, l’S&P 500 sia destinato a fare i conti con i rischi del 2023 scendendo ad un minimo di prezzo di circa 3.000-3.300 dollari. Gli esperti ritengono possibile che questo movimento possa avvenire prima dell’attuale calo degli EPS che è tipico delle fasi caratterizzate dalla recessione degli utili.

Come investire sull’S&P 500 con queste previsioni?

Alla luce di tali stime, Morgan Stanley suggerisce agli investitori di tenere un atteggiamento di tipo difensivo cercando di valorizzare l’esposizione verso il settore sanitario, dei servizi di pubblica utilità, dei beni di prima necessità e dei titoli energetici orientati alla difesa. Viceversa è preferibile mantenersi prudenti verso le azioni Consumer Discretionary e Tech Hardware.

Ad ogni modo, esaurita la parentesi del 2023, il 2024 dovrebbe portare ad forte rimbalzo dell’S&P 500 e, più in generale, di tutte le borse. Il target fissato da Morgan Stanley è quindi il seguente: a fine 2023 S&P 500 a 3900 punti. Staremo a vedere.

Per investire sull’S&P 500 sfruttando le previsioni di Morgan Stanley si può operare con il broker eToro. Aprendo un conto demo con questo fornitore, puoi avere subito 100 mila euro virtuali per fare pratica senza rischi (vai sul sito ufficiale del broker e accedi a tutti gli strumenti di trading).

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading