Arrivano le nuove banconote Euro, saranno ridisegnate tutte entro il 2024. Ecco come saranno

Arrivano le nuove banconote Euro, saranno ridisegnate tutte entro il 2024. Ecco come saranno

Dall'ultimo studio sulle abitudini dei consumatori dell'Ue è emerso che contante è rimasto il metodo di pagamento più usato anche nel 2019

Si parla molto, in particolare in Italia, di limitazioni all'uso del contante, di incentivi per utilizzare metodi di pagamento elettronici, di bonus e agevolazioni che rendano l'uso di metodi di pagamento cashless sempre più conveniente, eppure il contante risulta ancora essere il più usato nei Paesi dell'Unione europea, tanto che la Bce si appresta a rinnovare il look delle banconote.

Secondo l'ultimo studio sulle abitudini dei consumatori dei Paesi membri Ue, il contante è ancora nel 2019 il metodo di pagamento più diffuso, altro che sparizione del denaro cash su cui tanto si spinge specie in alcuni Paesi come Italia e Grecia ma non solo.

La domanda de denaro contante è crescuta anche durante la pandemia, grazie al suo ruolo essenziale come riserva di valore. Ciò nonostante il crescente utilizzo delle carte e dei metodi di pagamento elettronici legato alle chiusure e alle restrizioni imposte in chiave anti-Covid.

Nel frattempo la Banca Centrale Europea si sta attrezzando per apportare qualche miglioria proprio al denaro contante. Entro il 2024 infatti tutte le banconote in euro saranno ridisegnate, cosa che dovrebbe avvenire con la collaborazione dei cittadini dei diversi Paesi membri.

Ne ha dato comunicazione ufficiale la numero uno dell'Eurotower, Christine Lagarde, che ha dichiarato: "dopo vent'anni è tempo di aggiornare l'aspetto delle nostre banconote in modo che gli Europei di tutte le età e origini possano identificarsi con esse".

Pare che il denaro cash continuerà ad essere utilizzato ancora in tutta l'Unione europea, e che le banconote resteranno un simbolo tangibile e visibile dell'appartenenza all'Europa.

È stata la stessa presidente della Bce a sottolineare che la richiesta di banconote "rimane intensa" ancora oggi, annunciando quindi il restyling delle banconote.

Prima di tutto si dovranno organizzare delle aree di discussione, che avranno il compito di raccogliere le opinioni dei cittadini di tutti i Paesi membri sui possibili temi per le banconote di domani.

In seguito verrà istituito un gruppo consultivo del quale faranno parte esperti di ciascun Paese dell'Eurozona che saranno specialisti di diverse discipline nominati direttamente dalla Bce. Questo gruppo presenterà poi al consiglio direttivo un elenco dei temi che saranno stati selezionati.

Attualmente le banconote in Euro si ispirano al tema "tempi e stili" ed è per questo che rappresentano finestre, porte e ponti. Le nuove banconote avranno un nuovo tema quindi, e per il momento non vi è modo di sapere si quale ricadrà la scelta. 

Sarà poi la Bce, dopo aver valutato le proposte del gruppo consultivo, a chiedere all'opinione pubblica di esprimere un parere sui temi selezionati. Dopodiché verrà bandito un concorso di progettazione per disegnare le nuove banconote in Euro, e successivamente è prevista una nuova consultazione del pubblico affinché il consiglio direttivo possa prendere la decisione finale.

Al completamento dell'iter progettuale il consiglio direttivo darà il via libera alla produzione delle nuove banconote e stabilirà le possibili date di emissione.

"Vogliamo sviluppare banconote in euro che i cittadini europei possano identificare e utilizzare con orgoglio come denaro. Il processo di riprogettazione delle banconote andrà di pari passo con la nostra ricerca sull'euro digitale" ha fatto sapere Fabio Panetta, componente del comitato esecutivo della Bce, precisando poi che "entrambi i progetti mirano a soddisfare il mandato di fornire denaro sicuro".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato