Bancomat: come funziona il trucco del tasto 9. Non immagini cosa succede se lo tieni premuto

Il trucco del tasto 9 al bancomat sta diventando sempre più popolare, e vale la pena di esplorare in dettaglio questa interessante funzionalità. Sebbene se ne sia iniziato a parlare già da un po’, non tutti sono a conoscenza del fatto che il tasto 9 potrebbe semplificarci la vita quando si tratta di prelevare denaro da uno sportello ATM.

Oggi quasi tutti possiedono un conto bancario o postale, che di solito è associato a una carta di credito o carta di debito. Oltre ad essere comode quando non si ha denaro contante a portata di mano, le carte di credito e le carte prepagate sono utilizzime per effettuare pagamenti tracciabili, anche online.

Poste Italiane ha introdotto una novità che riguarda tutti gli sportelli ATM delle regioni italiane, una novità che è già disponibile in molti di essi e che si chiama “cardless”. Questa funzionalità è stata introdotta diversi anni fa e permette di prelevare denaro dal proprio conto tramite il cellulare, senza dover utilizzare la carta fisica.

Può capitare di avere bisogno di contante in qualsiasi momento e può succedere di dimenticare la carta di credito a casa. In questi casi, il trucco del tasto 9 sul bancomat di Poste Italiane può essere la soluzione al problema. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona.

A cosa serve il trucco del tasto 9 e come si usa

Da diversi mesi, Poste Italiane ha deciso di implementare una nuova funzionalità nei propri ATM per il prelievo di denaro. Attualmente, circa 7.000 bancomat in tutta Italia offrono la funzionalità cardless. Utilizzando il trucco del tasto 9, i clienti di Poste Italiane possono prelevare denaro anche se non hanno con sé la loro carta di credito o prepagata.

Grazie a questa funzionalità, è possibile accedere al proprio conto attraverso il proprio smartphone e decidere l’importo di denaro che si desidera prelevare presso lo sportello ATM. Poste Italiane dimostra ancora una volta di essere all’avanguardia, cercando di soddisfare i propri clienti e semplificando loro la vita.

Inoltre, dato che i furti presso gli sportelli bancomat sono sempre più frequenti, questo trucco potrebbe aiutare a proteggere le carte dei clienti di Poste.

Normalmente, i ladri cercano di rubare la carta di credito delle vittime per sfruttare il limite di prelievo senza dover inserire il PIN. Tuttavia, grazie al trucchetto del tasto 9, che non richiede più la carta fisica per il prelievo di contanti, questo tipo di furto potrebbe essere ridotto.

È importante sottolineare che il metodo tradizionale, che prevede l’inserimento della carta fisica nello sportello ATM, rimane ancora disponibile. La funzionalità del tasto 9 è semplicemente un vantaggio aggiuntivo per coloro che desiderano prelevare contante senza avere con sé la carta fisica.

Bancomat, la procedura per usare il trucco del tasto 9

Per sfruttare il trucco del tasto 9 al bancomat, è necessario avere l’applicazione PosteID o BancoPosta installata sul proprio cellulare. Grazie alla funzionalità cardless, disponibile presso gli sportelli bancomat abilitati, gli utenti possono effettuare prelievi in contanti senza dover utilizzare la carta fisica.

La procedura per utilizzare il trucco del tasto 9 è piuttosto semplice. Una volta giunti all’ATM, l’utente dovrà aprire l’applicazione PosteID o BancoPosta e selezionare l’opzione “Prelievo senza carta”. Successivamente, si dovrà premere il tasto 9 sulla tastiera dello sportello bancomat.

Immediatamente dopo, apparirà uno schermo sul quale verrà visualizzato un QRCode. Questo codice dovrà essere scannerizzato utilizzando l’applicazione sul proprio cellulare, che sarà connesso all’ATM tramite la tecnologia appropriata. A questo punto, si potrà selezionare la carta da cui si desidera effettuare il prelievo, nel caso si possiedano più carte.

Infine, sarà richiesto di inserire l’importo desiderato che si intende prelevare. Prima di completare la transazione, per motivi di sicurezza, l’utente sarà invitato ad autorizzare il prelievo tramite l’impronta digitale o un codice personale, che sarà richiesto attraverso il proprio cellulare.

Poste Italiane all’avanguardia nel settore bancario

Poste Italiane ha introdotto il trucco del tasto 9 al bancomat al fine di semplificare il processo di prelievo di contanti, risparmiando tempo e agevolando i propri clienti, soprattutto coloro che possono dimenticare la carta di credito a casa.

Con questa innovazione, gli utenti vengono proiettati in un mondo sempre più tecnologico, dove lo smartphone si rivela un potente strumento per gestire il proprio denaro.

Poste Italiane ha sempre dimostrato di essere all’avanguardia, offrendo servizi aggiornati e facili da utilizzare, sia online che attraverso le proprie applicazioni, riducendo al minimo i tempi di attesa agli sportelli postali e consentendo un controllo completo sui propri conti correnti.

Tra i numerosi servizi offerti da Poste Italiane che sfruttano gli smartphone, vi è la possibilità di visualizzare e gestire tutti i movimenti sul proprio estratto conto. Questa facilità di accesso e controllo dei conti rende la gestione delle finanze personale ancora più semplice e conveniente per i clienti.

Comprare azioni di queste aziende e diversificare il portafoglio può essere una strategia vincente. Le 2 migliori piattaforme per farlo ad oggi secondo il nostro parere sono:

Freedom24 logo

Freedom24: per i primi 30 giorni e possibilità di conservare i fondi in denaro in un conto cumulativo D al 3% a dollari e 2.5% a euro all’anno. > clicca qui per andare sul sito ufficiale >

azioni FinecoBank

Fineco Bank: 50 ORDINI GRATUITI, 12 mesi a zero canone e consulenti 100% disponibili anche online > Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading