Nuovi licenziamenti nelle big tech: questa volta tocca a PayPal e Block

Nuovi licenziamenti nelle big tech: tocca a PayPal e Block - BorsaInside.com

Si registra una nuova ondata di licenziamenti nel settore tech, con noti colossi come PayPal e Block che sarebbero in procinto di lasciare a casa diverse centinaia di lavoratori.

PayPal lascerà a casa altri 2.500 lavoratori

PayPal, popolare piattaforma per i pagamenti online, ha già rilasciato delle dichiarazioni ufficiali, quindi non vi sono dubbi in merito agli imminenti licenziamenti. Per l’esattezza le persone coinvolte in questa tornata sono 2.500, che corrispondono al 9% circa del totale dei dipendenti della società.

I lavoratori che verranno licenziati saranno avvisati personalmente nei prossimi giorni. Non dimentichiamo che PayPal aveva già licenziato circa 2.000 dipendenti nel corso del 2023, cioè il 7% circa della sua forza lavoro.

La notizia è confermata da un memo condiviso coi dipendenti e successivamente pubblicato come comunicato stampa sul sito ufficiale di PayPal per mezzo del suo amministratore delegato Alex Chriss. Nel messaggio si parla della necessità dell’azienda di snellire i propri processi in modo da risultare più veloce, più efficiente e reattiva nell’implementare novità e cambiamenti per restare al passo con il mercato.

Block: i licenziamenti dovrebbero riguardare 1.000 persone

Ma PayPal non è certo l’unica grande società del settore tech a seguire la strada dei licenziamenti, anche altre aziende, come Block in questo caso, stanno lasciando a casa centinaia di lavoratori.

Block è la fintech fondata nel 2009 da Jack Dorsey, fondatore nonché ex amministratore delegato di Twitter. Questa società si è fatta conoscere soprattutto per il servizio di streaming musicale ad alta qualità Tidal, ma anche per la piattaforma per i pagamenti online Square e per l’app di trasferimento denaro tra persone Cash App.

Nel caso di Block comunque non ci sono ancora conferme ufficiali, ma pare che la notizia degli imminenti licenziamenti sia affidabile. A riportarla è Business Insider, che cita fonti anonime che dovrebbero essere ben informate sui fatti.

Il totale dei lavoratori di Block destinati a perdere il posto dovrebbe essere di 1.000 o poco meno. La maggior parte di loro dovrebbe provenire dai team Square e Cash App.

D’altra parte la decisione di licenziare 1.000 dipendenti risulterebbe in linea con le dichiarazioni di Jack Dorsey di qualche mese fa, quando espresse l’intenzione di ridurre l’organico del gruppo da 13mila a 12mila persone.

Leggi anche: Trading online azioni PayPal: prezzi sottovalutati, sopravvalutati o in linea? Lo spieghiamo subito

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Regolamentazione Trading