Certificato Airbag Cash Collect su Mediaset, Spotify, Zoom: struttura e margini di guadagno

Hai sentito parlare del Certificato Airbag Cash Collect su Mediaset, Spotify, Zoom e vorresti saperne di più sulla sua struttura e magari sui possibili margini di guadagno e sui rischi connessi?

Sei nel posto giusto perchè in questa analisi rivolgeremo la nostra attenzione proprio al certificato Cash Collect Airbag Worst of (data di scadenza 19 settembre 2024 e codice ISIN DE000HR9GYL6). Il certificate è stato emesso da Unicredit Bank AG a partire dal 2 settembre 2021 e si basa tre titoli finanziari:

  • MFE – MEDIAFOREUROPE N.V.,
  • Spotify Technology S.A.
  • Zoom Video Communications Inc.

MFE è listata a Piazza Affari, mentre gli altri due sulla borsa di Wall Street.

Il certificato rientra nella categoria dei Cash Collect Airbag Worst of e permette all’investitore di ricevere premi in base alle performance positive dei titoli sottostanti.

Come tutti i certificati, anche questo è uno strumento di tipo derivato e quindi non determina la partecipazione agli utili e ai dividendi né comporta l’acquisto con possesso fisico delle azioni sottostanti.

Forse ti può anche interessare — Certificates definizione: cosa sono e come funzionano

Analisi del sottostante: MFE, Spotify e Zoom

Concentriamo subito l’analisi sulle azioni che fungono da sottostante.

Partiamo da Borsa Italiana. MFE – MEDIAFOREUROPE N.V. è una società di partecipazioni italo-olandese nata dal gruppo Mediaset. La società è controllata da Fininvest, che a sua volta è controllata dalla famiglia Berlusconi (il vecchio leader Silvio Berlusconi è morto ieri).

Ad oggi MFE è il secondo più grande gruppo televisivo privato in Europa. A superarlo è solo RTL.

Per quello che riguarda il lato operativo, il medio delle azioni di MFE varia oscila tra 0,41€ e 0,77€, e il capitale sociale stimato si aggira intorno a 1,44 miliardi di euro.

Spotify Technology S.A. è un colosso dell’informatica svedese che detiene Spotify, un servizio di streaming musicale a pagamento che offre accesso a un vasto catalogo di brani provenienti da diverse etichette discografiche, tra cui Sony, EMI, Warner e Universal.

Per quello che riguarda i prezzi, l’attuale azioni di Spotify oscilla annualmente tra 760$ e 2.810$ mentre il capitale sociale dovrebbe essere in area 29 miliardi di euro.

Per finire, Zoom Video Communications è un’azienda Usa specializzata nei servizi di videotelefonate e chat online che ha avuto un boom come il covid e il lockdown. Nell’ultimo anno i prezzi sono variati tra 55 e 120 dollari per una market cap di 20 miliardi.

Caratteristiche base del certificato

Il certificato Cash Collect su Mediaset, Spotifsi rivolge ad investitori che sono interessati ad operare nel breve termine (anche a causa della scadenza ravvicinata). Il prezzo di vendita è si di 100€ per certificato e coincide con suo valore nominale oltre che rappresentare anche l’importo massimo che sarà liquidato al momento della scadenza. Di conseguenza al termine del certificato, il suo valore di liquidazione non sarà più alto di quello di acquisto.

Il rendimento è legato alla possibilità di ricevere premi condizionati aggiuntivi.

Le date di osservazione per il pagamento dei premi condizionati aggiuntivi sono in tutto 12 e hanno frequenza trimestrale (dal 16 dicembre 2021 fino al 19 settembre 2024).

L’ammontare dei premi condizionati è pari a 4,05€ per ogni data di osservazione.

Oltre a questi premi, è presente anche l’opzione di liquidazione anticipata, che è legata alla performance dei titoli sottostanti nelle 12 date di osservazione.

Per quanto riguarda la liquidazione anticipata, sono previste un totale di 11 date di osservazione con una frequenza trimestrale (dal 17 marzo 2022 al 19 settembre 2024).

Per monitorare le performance dei titoli e raffrontarle con il valore attuale nelle rispettive date di osservazione, viene stabilito il valore dei titoli sottostanti alla data di osservazione iniziale. Al Fixing iniziale, tale valore è stato così fissato: 2.664 per Mediaset, 226,02 per Spotify e 340,81 per Zoom.

Alla luce di tali valori, sono stati fissati i seguenti strike price: 1,8648 per Mediaset, 158,214 per Spotify e 238,567 per Zoom.

Affinché il premio condizionato venga erogato nella specifica data di pagamento, devono essere soddisfatte determinate condizioni. Più nel dettaglia, alla data di osservazione il prezzo dei titoli sottostanti deve essere uguale o superiore al 70% del valore di riferimento iniziale.

Se le condizioni non sono soddisfatte, alla data di pagamento l’importo condizionato aggiuntivo non viene perso, ma è sommato all’importo di pagamento condizionato previsto per la successiva data di pagamento.

La liquidazione può essere alla scadenza o anticipata. Nel primo caso l’importo di liquidazione o rimborso viene calcolato in base alle performance dei titoli sottostanti. Per quanto riguarda la liquidazione anticipata, invece, il certificato prevede che se in qualsiasi data di osservazione per la liquidazione anticipata il valore di mercato di tutti i titoli sottostanti è uguale o superiore al 100 per cento del valore di riferimento iniziale, avviene la liquidazione anticipata con un importo che è pari all’importo massimo previsto dal certificato stesso.

Per quello che riguarda i costi, il certificato Cash Collect su Mediaset, Spotify e Zoom presenta un costo di ingresso dello 0,2% che è già incluso nel prezzo del certificato. C’è anche un uscita dello 0,2% che però viene applicato solo in caso di disinvestimento. 

La classe di rischio è alta. Giusto per avere un’idea l’emittente Unicredit per questo certificato ha indicato un livello di rischio pari a 6 su una scala da 1 a 7 dove 1 rappresenta il livello di rischio minore e 7 il livello di rischio maggiore. Siamo quindi su livelli di una certa importanza.

Nota: Le informazioni fornite non devono essere considerate come consulenza finanziaria né come un’offerta rivolta al pubblico. Queste informazioni sono di natura generale e standardizzata e non costituiscono una raccomandazione specifica per investire, acquistare o vendere strumenti finanziari analizzati.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo