Prezzo Neo meglio del Bitcoin: quotazione NEO salirà ancora nei prossimi giorni?

Prezzo Neo meglio del Bitcoin: quotazione NEO salirà ancora nei prossimi giorni?

La quotazione Neo si è risvegliata nell'ultimo periodo e ha registrato performance migliori del Bitcoin

CONDIVIDI

C'è una nuova altcoin che sembra incontrare un successo crescente da parte degli investitori e dei traders: Neo. Il prezzo di Neo oggi segna un ribasso dell'1,4% a quota 112 dollari. Secondo i dati in tempo reale sull'andamento delle criptovalute che sono forniti da CoinMarketCap, la performance della quotazione Neo è leggermente peggiore rispetto a quella di un Bitcoin che pure è in ribasso dello 0,7%. A prescindere dalla giornata negativa delle varie criptovalute, è allargano l'orizzonte temporale alle ultime sedute che si possono fare interessanti considerazioni. Il prezzo di Neo, infatti, dopo aver toccato un minimo a 75 dollari nella seduta dello scorso 5 febbraio, ha iniziato una veloce ripartenza arrivando fino in area 150 dollari. Il grafico sull'andamento di Neo nel mese di febbraio è molto chiaro sotto questo punto di vista: la quotazione Neo è tra le migliori dell'ultimo periodo.

Neo, in particolare, ha battuto addirittura la regina Bitcoin. Come sempre avviene in questi casi, il rally di Neo ha portato molti traders a puntare (e in alcuni casi addirittura scoprire) questa altcoin che non era poi tanto conosciuta fino a pochi mesi fa. In termini di notorietà il successo di Neo nel mese di febbraio è stato possibile anche grazie al trading di CFD. Sulle più importanti piattaforme Forex & CFD Trading, infatti, è possibile investire anche in Neo. I migliori broker, accanto ai più noti Bitcoin, Ripple, Litecoin, Ethereum (solo per citare alcuni nomi) permettono di fare trading di CFD anche sulla quotazione Neo

Raddoppiare la propria quotazione non è da tutti e, proprio per questo motivo, anche alla luce del recentissimo leggero ritracciamento, molti traders si chiedono se il prezzo di Neo salirà ancora o no. In altre parole il leggero ribasso della quotazione Neo oggi è solo dovuto a fattori fisiologici oppure per Neo inizierà presto una fase negativa?

Per rispondere a questa domanda è bene tenere in considerazione alcuni elementi. Secondo cryptovest.com, Neo negli ultimi giorni è una delle criptovalute che ha registrato i guadagni più elevati rispetto all'andamento delle quotazioni del Bitcoin. Sulla piattaforma di scambio Binance, del resto, c'è stato un forte apprezzamento del cross cripto-valutario NEO/BTC. La stessa Binance ha anche reso noto che è sua intenzione fornire supporto ad un fork di NEO, quella ossia relativa ad Ontology (ONT) in corrispondenza del blocco 1.974.823. Il fork dovrebbe partire l'1 marzo nelle ore serali. Il progetto che sarà eseguito su una blockchain separata prevede il seguente rapporto di concambio: per ogni Neo gli aderenti riceveranno 0.2 ONT. Il regolamento pevede che il 50% degli ONT ottenuti resti bloccato fino al secondo trimestre del 2018. Ovviamente l'altro 50% sarà liberamente negoziabile.

Il progetto che vede Neo coinvolta è guidato da Jun Li, fondatore della stessa Ontology. Questa società, a sua volta, fa capo alla Onchain, un colosso che è specializzato nella ricerca, nello sviluppo e nel funzionamento di sistemi e soluzioni basate sulla blockchain. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Insomma da tutti questi elementi si può dedurre che la quotazione Neo farà ancora parlare di sè nei prossimi giorni e magari il rally, interrotto nelle ultime ore, potrebbe anche proseguire. Il prezzo target resterebbe sempre a 150 dollari, obiettivo sfiorato ma non raggiunto da Neo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption