Bitcoin Misery Index: come funziona l'indicatore che suggerisce se comprare o vendere BTC

Bitcoin Misery Index: come funziona l'indicatore che suggerisce se comprare o vendere BTC

Debutta a Wall Street il Bitcoin Mysery Index, un indicatore molto utile per chi fa trading sulla quotazione BTC

CONDIVIDI

La domanda che ogni giorno si pongono tutti i traders e gli investitori che operano sul mercato delle criptovalute è sempre la stessa: quando è il momento di comprare? Solitamente la risposta a questo interrogativo tende a variare da investitore a investitore. Certamente però la decisione di comprare Bitcoin o di investire sulla quotazione BTC attraverso il trading di CFD non è casuale ma è il frutto di un'analisi che si basa tutta sullo studio degli indicatori. Questi ultimi sono quindi lo strumento primario per capire quando è il momento di comprare Bitcoin. Proprio la gamma degli indicatori ha subito negli ultimi giorni un importante allargamamento. A debuttare tra gli strumenti di trading utili per stabilire a quale prezzo conviene comprare Bitcoin è stato l'indice Bitcoin Misery Index

Il BMI è stato creato da Thomas Lee, co-fondatore di Fundstrat Global Advisors. Il Bitcoin Misery Index, attraverso una sintesi tra diversi elementi, è in grado di suggerire quando è il momento di comprare Bitcoin e quando invece è il momento di vendere BTC. Proprio per questa sua caratteristica il Bitcoin Misery Index è entrato a pieno titolo nella gamma di indicatori che non possono mancare nell'astuccio del trader. Sarà il tempo a dire quanto affidabile sia il nuovo indice anche se, stando almeno alle prime indicazioni, i movimenti del BMI si sono rivelati utili per predire le successive oscillazioni di prezzo del BTC.

Dal punto di vista del trader la presenza di un indicatore in più è certamente importante ma è comunque fine a se stessa se non si conoscono i meccanismi di funzionamento del nuovo strumento. Cosa serve e come funziona il Bitcoin Misery Index sono domande che sono arrivate in redazione nelle scorse ore.

Per quanto concerne la natura del nuovo indicatore, il Bitcoin Misery Index rientra nella categoria degli indicatori contrarian vale a dire nel gruppo di quegli strumenti che operano per inversione. Quando il valore del Bitcoin Misery Index è alto, allora è il momento di vendere Bitcoin, quando invece il valore dell'indicatore è basso allora è momento di comprare. Un meccanismo semplice e alla portata di tutti che, secondo il suo fondatore, rende il Bitcoin Misery Index una sorta di "metodo per misurare quanto siete felici o tristi di possedere Bitcoin”. 

Ma come si legge il Bitcoin Misery Index? Il valore di questo indicatore oscilla tra zero e 100. Se il valore del BMI è inferiore a 27 allora è il caso di comprare Bitcoin. Quanto più il valore è schicciato sotto quota 27, tanto più possibile è lo scenario che vede il BTC realizzare le performance migliori. 

Il valore del Bitcoin Misery index oggi si muove in area 18,8, livello minimo da settembre. Questa indicazione suggerisce di comprare Bitcoin. Del resto, considerando anche l'andamento della quotazione BTC a dicembre, è logico che entrare al prezzo di oggi del Bitcoin è conveniente. 

Per i più curiosi e attenti ai retroscena, il Bitcoin Misery Index è frutto della combinazione tra varie elementi come i trade vincenti sul totale di quelli aperti e il livello di volatilità del mercato in un preciso momento. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro