Con i Bitcoin si può comprare casa in Italia: al via il primo esperimento

Coi i Bitcoin si può comprare casa in Italia: al via il primo esperimento
© iStockPhoto

Un importante gruppo immobiliare ha rotto gli indugi e ha reso possibile l'acquisto di una casa in Bitcoin

CONDIVIDI

Comprare una casa pagando con i Bitcoin non è più un sogno. Dopo una serie di indiscrezioni e di successive smentite, adesso si è passati dagli annunci ai fatti. Barletta Costruzioni, importante gruppo immobiliare diffuso in tutto il mondo, ha aperto la porta alla possibilità di acquistare una casa pagando in Bitcoin. L'esperimento, almeno per ora, riguarda solo la città di Roma e più nel dettaglio un villaggio di nuova costruzione che lo stesso gruppo immobiliare realizzerà nello storico quartiere di San Lorenzo. 

Essendo il Bitcoin lo strumento innovativo per eccellenza, la possibilità di comprare casa in BTC non poteva non riguardare immobili altrettanto innovativi. L'apertura all'acquisto di immobili pagando in Bitcoin, infatti, riguarda espressamente gli appartamenti inseriti nel nuovo eco-building che la stessa Barletta Costruzioni realizzerà al quartiere San Lorenzo. Il progetto del gruppo immobiliare è estremamente all'avanguardia e prevede la realizzazione di 123 appartamenti di diverse metrature e prezzi ad alta sostenibilità ambientale. Come comunicato dallo stesso costruttore si tratta di casa proiettate verso il futuro e costruite seguendo i più avanzati criteri edificazione moderna. Quello che è stato già ribattezzato come l'eco-building di San Lorenzo farà il suo debutto sul mercato immobiliare della Capitale nel mese di ottobre 2018. 

In attesa dell'inaugurazione del blocco di appartamenti, a fare notizia è ad oggi la possibilità di effettuare pagamenti in Bitcoin. Grazie a questa mossa azzardata, Barletta Costruzioni è riuscita a strappare quello che può essere considerato come un vero e proprio primato. Se la risposta alla domanda se è possibile comprare casa in Bitcoin in Italia diventerà affermativa a partire appunto dal mese di ottobre, più incertezza c'è riguardo a quelle che saranno le regole del pagamento in BTC. 

La società immobiliare per ora non ha fornito indicazioni precise su questa questione, limitandosi a lanciare lo slogan "Acquista in bitcoin e risparmia migliaia di euro sull’acquisto della prima casa". Tempo addietro, però, era stato il Ceo del gruppo Paolo Barletta ad affermare con orgoglio "Siamo la prima società immobiliare al mondo che vende in bitcoin e abbiamo deciso di farlo per tre ragioni: crediamo nei bitcoin; possiamo perché l’Agenzia delle Entrate italiana è una delle poche in Europa a riconoscere la criptovaluta; ci sono centinaia di giovani possessori di bitcoin, milionari, che potrebbero decidere di investirne una piccola parte in una casa".

Se comprare casa in Bitcoin diventa possibile, quale sarà il prezzo fissato per la transazione? Questa domanda non è di poco conto se si considera l'alta volatilità che caratterizza le criptovalute. Il rischio che per una questione di minuti il cambio tra Bitcoin e Euro sia più alto (ma anche più basso) rispetto a quello immaginato è infatti molto alto. Per ovviare questo problema si potrebbe pensare che la data del cambio venga precedentemente pattuita tra le stesse parti o, più semplicemente, sia quella relativa al rogito. A proposito di rogito e di notai, resta sempre aperta la questione relativa al via libera all'operazione da parte degli studi notarili. Su questo punto la questione relativa alla possibilità di comprare casa in Bitcoin potrebbe finire sugli scogli a causa dei noti problemi di regolamentazione di caratterizzano le criptovalute. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro