Criptovalute, la Borsa di New York pensa a una propria piattaforma di trading

nyse

La Borse di New York sta pensando di lanciare una nuova piattaforma per lo scambio di criptovalute.

CONDIVIDI

Stando a quanto rivela un report del New York Times, la Borsa di New York (NYSE), la più piazza finanziaria del mondo, ha in programma di lanciare una propria piattaforma di trading di criptovaluta. Sarà sufficiente per battere sul tempo Goldman Sachs e Nasdaq?

I piani di Goldman Sachs e Nasdaq

Il 3 maggio scorso, CCN avete riferito che Goldman Sachs stava per entrare nel mercato dei bitcoin lanciando un mercato futures rivolto agli investitori nel settore finanziario tradizionale. All'epoca, la dirigente di Goldman Sachs, Rana Yared, dichiarò che, nonostante lo scetticismo personale dei dirigenti della banca, l’istituto ha deciso di organizzare una piattaforma di negoziazione bitcoin per facilitare la crescente domanda da parte dei suoi clienti e investitori.

L'8 maggio, meno di una settimana dopo che i piani di Goldman Sachs fossero resi pubblici, attirando un crescente interesse, il New York Times ha poi riferito che diverse e-mail e documenti esaminati suggerivano che NYSE stesse sviluppando una piattaforma di trading criptovalutaria.

“La casa madre della Borsa di New York sta lavorando a una piattaforma di trading online che permetterà ai grandi investitori di acquistare e detenere Bitcoin, stando alle e-mail e ai documenti visualizzati dal New York Times, e quattro persone informate dei procedimenti in corso, che hanno chiesto di rimanere anonime perché i piani erano ancora confidenziali “ - ha riportato il New York Times.

La novità di NYSE

Ad ogni modo, Goldman Sachs, CME, CBOE e altre importanti istituzioni finanziarie che hanno già integrato o che stanno pianificando di servire il mercato dei bitcoin in futuro, stanno operando o sviluppando un mercato dei futures basato su Bitcoin, ma non si occupano direttamente di criptovaluta. In sostanza, Goldman Sachs permetterà ai suoi clienti di negoziare contratti che replicano il valore del bitcoin ma non saranno in grado di possedere bitcoin.

Di contro, NYSE e la sua società madre stanno attualmente sviluppando una vera e propria borsa di Bitcoin, attraverso la quale gli investitori potranno acquistare e vendere direttamente la criptovaluta, senza il coinvolgimento di future, derivati ​​e altri tipi di contratti. I clienti e gli investitori di NYSE saranno dunque in grado di acquistare, vendere e detenere direttamente bitcoin, possibilmente in un wallet, in modo simile a quanto potrebbero fare su Coinbase o su altre piattaforme di criptovalute esistenti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro