Regolamentare le criptovalute? Ecco perché è una buona cosa…

bitcoin

Regolamentare il settore delle criptovalute potrebbe portare a un positivo sviluppo del settore.

CONDIVIDI

Regolamentare le criptovalute è “una buona cosa” e potrebbe aiutare a far progredire il mercato della moneta digitale: a sostenerlo è Ran Neu-Ner, fondatore di OnChain Capital e uno dei più noti e precoci investitori in bitcoin.

“Quando le autorità lanceranno una regolamentazione sulle criptovalute, tale passo avrà l’effetto di aprire le porte a nuovi investimenti nel settore” – ha affermato l’esperto, che ha incoraggiato questo processo, pur prevedendo delle forti opposizioni.

“Spero che una regolamentazione possa contribuire a individuare chi conduce attività fraudolente, perché dobbiamo eliminare i cattivi attori dal mercato” – ha poi proseguito Neu-Ner, dichiarando che “se abbiamo cattivi attori, questa asset class continuerà a soffrire di una mancanza di fiducia. Se vogliamo fare delle criptovalute una vera e propria asset class, con persone “reali”, allora dobbiamo estirparli. Ad ogni modo, il primo passo è: prima legiferiamo, prima regoliamo e, dunque, sappiamo come definire il campo di gioco”.

Questa settimana, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) ha avviato un'indagine per sapere se i trader hanno manipolato i prezzi di bitcoin e di altre criptovalute. All'inizio di questo mese, la US Securities and Exchange Commission ha invece lanciato HoweyCoins.com, un sito web progettato per insegnare agli investitori come riconoscere le ICO fraudolente. Provvedimenti che, afferma il fondatore e CEO della società di investimento BKCM Brian Kelly, sono sicuramente utili per poter migliorare la consapevolezza sul mercato criptovalutario.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro