Ripple oggi conviene più del Bitcoin? I “segnali” lanciati dal CEO di XRP

Ci sono le parole del Ceo di Ripple dietro il singolare andamento di XRP e del Bitcoin oggi? Probabilmente a questa domanda non si può dare una risposta precisa ma resta comunque molto significativo che mentre Ripple oggi avanza del 4,5%, la quotazione BTC segna un calo dello 0,2%. Il confronto Ripple VS Bitcoin oggi emette quindi un verdetto particolare che trova poi ulteriore supporto nel fatto che Ethereum è in rialzo del 2,6%. Tra le prime tre criptovalute per livello di capitalizzazione, quindi, sono il Bitcoin viaggia in negativo. 

Alcuni traders hanno visto in questa situazione un effetto delle parole pronunciate da Ceo di Ripple Brad Garlinghouse, sui rivali del Bitcoin. Secondo il manager, in condiserazione di quello che è il trend di crescita della tecnologia alla base delle crypto, non è da escludere che la capostipite Bitcoin sia destinata a fare la fine di Napster ossia del primo sistema peer to peer di condivisione di file. All’epoca Napster fu una vera e proria rivoluzione digitale poichè permetteva a tutti gli appassionati di condividere file mp3 con altri utenti. Il Ceo di Ripple ha ricordato che quando Napster fece irruzione sul mercato, proponendosi come una vera e propria libreria musicale gratuita le polemiche non mancarono e, per la verità, non mancarono neppure le denunce visto che Napster fu ripeturamente denunciata per aver diffuso canzoni protette da copyright. Come andò a finire è cronaca recente poichè Napster fu costretta ben presto a chiudere. Negli anni seguenti Napster si riciclò ma in modo perfettamente legale. Dello spirito iniziale di Napster, come pure della tecnologia iniziale, non è rimasto praticamente nulla. 

Ma perchè la storia di Napster potrebbe essere simile a quella del Bitcoin? Secondo il Ceo di Ripple il caso di Napster rappresenta, oggettivamente, una storia finita male. La rivoluzione di Napster è stata distrutta da quelle che sono state le evoluzioni successive. Secondo Brad Garlinghouse si potrebbe scoprire “che Bitcoin è un pò la Napster dei digital assets“. Per il Ceo di Ripple, Napster è stata “una tecnologia trasformativa, ma Spotify, iTunes e Pandora dominano il mercato perché si sono impegnate a risolvere i problemi con dei regolatori“. Il senso delle parole del Cep di XRP è chiaro: le criptovalute venute dopo, tra le quali la stessa Ripple, hanno migliorato e risolto molti limiti del Bitcoin. Concretamente il riferimento di Brad Garlinghouseè rivolto ai punti deboli del Bitcoin a partire dalla proverbiale lentezza ad affettuare transazioni. Le criptovalute successive al BTC, tra le quali Ripple, hanno provato a superare tali svantaggi e ci sono riuscite. 

Basta solo questo per affermare che il Ripple conviene più del Bitcoin oppure i parallelismi di Brad Garlinghouse sono un tantino di parte? 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.