Bitcoin, arriva l'allert morbido di Buffett e Dimon: sul BTC "fate attenzione"

Bitcoin, arriva l'allert morbido di Buffett e Dimon: sul BTC

Il prezzo del Bitcon oggi segna un ribasso mentre tornano le voci pesanti sul possibile crollo della quotazione BTC

CONDIVIDI

I nomi di Jamie Dimon e Warren Buffett incutono rispetto solo a sentirli pronunciare. E' appunto per questa ragione che il punto di vista dei due mostri della finanza dovrebbe essere preso seriamente in considerazione soprattutto se l'oggetto del loro discorso è il Bitcoin. Dimon, presidente e Ceo della banca d'affari americana JP Morgan, e Buffett, presidente e Ceo del colosso degli investimenti Berkshire Hathaway non hanno mai nascosto la loro posizione molto critica nei confronti del Bitcoin. In un editoriale congiunto pubblicato sul Wall Street Journal, Dimon e Buffett sono però andati oltre lanciando un vero e proprio allarme. I due magnati hanno espressamente invitato a fare attenzione al Bitcoin. Secondo Buffett e Dimon, infatti, investire in Bitcoin rappresenta un rischio che sarebbe sbagliato non tenere in debita considerazione. Del resto lo stesso Dimon in una recente e breve intervista aveva dichiarato: "Non voglio essere un portavoce del Bitcoin" aggiungendo che il suo consiglio è "solo quello di stare attenti" al Bitcoin. 

Da Dimon, e da Buffett, non arrivano previsioni sull'andamento della quotazione BTC ma semplici inviti a prestare molta attenzione. Dimon in passato aveva definito il Bitcoin una frode. Era il mese di settembre quando il presidente e Ceo di JP Morgan aveva affermato, suscitando una marea di polemiche, che "quelli che sono abbastanza stupidi da comprarlo (il Bitcoin, NdR) un giorno la pagheranno cara”. Dimon nel mese di gennaio aveva poi fatto una mezza marcia indietro pentedosi. Il manager aveva ritorato l'espressione "truffa". Il suo comportamento, però, aveva destato un certo sospetto anche perchè, andando a guardare al grafico relativo all'andamento del BTC, si può notare come proprio a gennaio la quotazione Bitcoin avesse inizaito a perdere terreno. Perchè, quindi, proprio nel momento in cui il crollo del prezzo del Bitcoin sembrava dare ragione agli allarmi di Dimon, il manager decise di fare marcia indietro? Secondo alcuni esperti di cypto, la mezza retromarcia di Dimon diventa comprensibile alla sopravvenuta apertura di JP Morgan al trading sulle criptovalute.

"Sono stato un esempio, non so se Jamie riuscirà a fare meglio di me" ha affermato Buffett. 

I due finanzieri nel corso dell'intervista al WSJ non hanno parlato solo dei rischi del Bitcoin e delle criptovalute. Buffett e Dimon hanno anche lanciato un allarme "indiretto" sull'azionario. Secondo i due manager fare previsioni su quello che potrebbe essere l'ammontare dei conti trimestrali comporta una serie di rischi da parte delle società che eseguono questo genere di pratiche. Secondo i due finanzieri le aziende dovrebbero abbandonare la corsa alle previsioni poichè a lung andare essa può soffocare gli stessi investimenti. 

Ci potrebbero essere proprio le parole di Dimon dietro l'andamento negativo del Bitcoin oggi. La quotazione BTC segna un calo dello 0,8% a 7650 dollari. BTCUSD, comunque, non è un caso isolato. Oggi tutte le più importanti criptovalute per capitalizzazione sono in negativo. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro