Bitcoin previsioni: possibile crollo a 1500 USD prima di sfondare i massimi storici nel 2020

Previsioni da pazzi per la quotazione BTC nei prossimi mesi e anni. Mentre il prezzo del Bitcoin si conferma oggi in area 3500 dollari, il famoso trader e analista Tone Vays prova ad iniettare un pò di fiducia in un mercato depresso avanzando l’ipotesi che il prossimo anno la quotazione BTC possa arrivare fino a 5000 dollari per poi crescere, nell’anno ancora successivo, raggiungendo così il nuovo massimo storico. Le previsioni Bitcoin 2019 elaborate da Vays sono quindi positive anche se è lo stesso trader ad affermare che prima di ritornare su determinati livelli il prezzo del BTC dovrà ancora soffrire. L’idea dell’analista è che la quotazione Bitcoin non abbia ancora trovato il suo punto di massimo ribasso e sia al contrario destinata a crescere ancora. Per farla breve il peggio per il Bitcoin non sembra essere ancora passato e, operativamente parlando, non sembra ancora essere il caso di adottare una strategia di tipo rialzista. 

Secondo Tone Vays per trovare il punto di inversione del Bitcoin sarà necessario attendere ancora un pò. Ma quali sono i livelli da monitorare? Il trader ritiene che il prezzo del BTC sia destinato a subire ancora ribassi e quindi a prestare il fianco alle vendite perlomeno nel breve termine. Se le previsioni Bitcoin di lungo termine elaborate da Vays sono quindi positive, quelle di breve termine sono invece negative. Il trader ritiene che pur avendo perso oramai l’80 per cento del proprio valore, il Bitcoin sia destinato a calare ancora. Parlando di numeri e percentuali, l’analista ritiene che la quotazione BTC sia destinata a consolidarsi per alcuni mesi attorno a quota 3000 dollari al di sotto di quelli che sono gli attuali valori. Dopo questa fase di consolidamento, il prezzo del BTC potrebbe salire fino a 5000 dollari, livello che dovrebbe essere raggiunto nel corso del prossimo anno. 

Attenzione però alla dinamica dei prezzi perchè consolidamento in area 3000 per BTCUSD non significa che non possano esserci spinte ulteriormente ribassiste, anzi. Secondo Tone Vays, infatti, è possibile ipotizzare per i prossimi mesi anche una discesa al di sotto di quota 3000 per il BTC. Il prezzo della più importante criptovaluta potrebbe infatti arrivare anche a 1500 dollari. Sarà davvero così? Per capire se queste previsioni saranno esatte, si dovrà attendere per forza di cose i fatti.

Ricapitolando: secondo Tone Vays il prezzo del Bitcoin prima scenderà attorno a 3000 dollari, con puntate verso i 1500 dollari, successivamente risalirà fino a 5000 dollari per poi salire ai massimi storici. Ma quest’ultimo anno si verificherà non prima del 2020. E di tempo ne manca tanto. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.