Dopo lunghe anticipazioni, Facebook ha presentato Libra, la sua nuova valuta digitale (criptovaluta) a cui da tempo sta lavorando con un consorzio di altre aziende, con lo scopo di fornire alla propria utenza dei nuovi servizi di pagamento.

Pur non essendo direttamente controllata dalla società di Mark Zuckerberg, il social network giocherà un ruolo di primo piano nel nuovo progetto, considerato che guadagnerà profitti dall’iniziativa grazie al suo sistema di pagamento basato proprio su Libra, chiamato Calibra.

Cos’è Libra

Libra è la nuova valuta digitale di Facebook. Non è però una diretta concorrente di Bitcoin. Contrariamente alla criptovaluta più capitalizzata al mondo, il progetto prevede la realizzazione di una valuta molto stabile, con valore ancorato a una riserva di denaro e di beni, al fine di ridurre il rischio di oscillazioni del suo valore e incentivarne l’uso in termini di pagamento commerciale.

Chi controlla Libra

Libra non è controllata da Facebook, bensì dalla Libra Association, un’associazione senza scopo di lucro fondata proprio da Mark Zuckerberg, che supervisionerà il progetto e l o sviluppo della valuta. Fanno parte di questa associazione tante organizzazioni senza scopo di lucro, e molte società specializzate in servizi finanziari e servizi di altra natura, oltre a vari big tecnologici. Tra i numerosi operatori che entreranno a far parte del piano, VISA e Mastercard, PayPal e Stripe, Vodafone, eBay, Uber, Spotify e l’exchange Coinbase.

Ognuna di queste imprese ha partecipato a Libra con un finanziamento di almeno 10 milioni di dollari.

Cos’è Calibra

Facebook non controllerà Libra, ma sfrutterà la sua tecnologia con Calibra, società che ha costituito al fine di gestire i servizi forniti con Libra. Calibra è un wallet digitale, che può essere usato per conservare il denaro digitale Libra, e utilizzare questa moneta per scambiare denaro, fare acquisti, accedere ai servizi finanziari, e così via.

Calibra può essere facilmente integrata nelle applicazioni di Facebook, come Messenger e WhatsApp, potendo così essere utilizzata – anche senza avere un conto bancario – da miliardi di persone in tutto il mondo, senza costi e senza canoni, con trasferimenti di denaro immediati e con commissioni basse o inesistenti.

Cosa si dice di Libra

Sebbene molti siano particolarmente entusiasti di questo progetto, e sottolineano come possa costituire la giusta leva su cui creare la piena maturazione delle criptovalute, non mancano i dubbi. Negli Stati Uniti alcuni autorevoli esponenti democratici e repubblicani hanno già chiesto a Facebook di fermare lo sviluppo di questo progetto, che potrebbe avere il rischio di creare una moneta parallela, peraltro gestita da un operatore che, come Facebook, ha avuto seri problemi nella gestione dei dati personali degli utenti…

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.