Bitcoin Cash: oggi nuovo fork con novità nel protocollo

La news più significativa di oggi nel settore delle criptovalute riguarda l’hard fork del Bitcoin Cash, la quarta crypto al mondo per livello di capitalizzazione. Come già avvenuto nel 2018, quindi, anche quest’anno il 15 novembre sarà il giorno dell’upgrade per il Bitcoin Cash. 

Attenzione perchè a differenza di quanto avviene di consueto il fork porterà si all’introduzione di alcune novità nel protocollo del Bitcoin Cash ma non ci sarà la creazione di una nuova criptovaluta. 

Ma cosa cambierà per l’utente? Secondo le ultime previsioni sui dettagli dell’upgrade, è altamente probabile che l’utente medio neppure si accorga delle novità. Le modifiche che l’hard fork del BCH comporterà non saranno molto profonde e quindi, salvo imprevisti, per l’utente medio non dovrebbe cambiare assolutamente nulla. 

Il nuovo hard fork, comunque, porterà all’introduzione dei cosiddetti minimaldata. Questi ultimi sono molto importanti dal punto di vista tecnico poichè permetteranno di eseguire la realizzazione di nuovi strumenti interamente basati sulla blockchain di Bitcoin Cash. Tra questi strumenti va menzionata la possibilità di aggiungere Lightning Network che ad oggi non è possibile sul Bitcoin Cash. Secondo le ultime indicrezioni sui contenuti dell’upgrade, questa aggiunta non sarebbe stata ancora programmata. 

L’altra grande novità che sarà introdotta a seguito del nuovo fork del Bitcoin Cash avrà ad oggetto l’implementazione delle firme Schnorr. L’obiettivo in questo caso è quello di rendere le transazioni ancora più leggere ed efficienti. Ovviamente verranno ridotte anche le necessità in termini di larghezza di banda e di memorizzazione mentre la velocità del processo subirà un aumento. 

L’obiettivo ultimo dell’upgrade in programma oggi 15 novembre è quello di rendere più scalabile il Bitcoin Cash, sia per quello che riguarda il numero di transazioni sia per quanto riguarda la velocità. 

Gli utenti del Bitcoin Cash, a causa del fork, saranno chiamati ad aggiornare i propri nodi a versioni superiori alla 0.20.0. Attenzione perchè i nodi che non sono stati aggiornati non potranno più essere in grado di interagire con la rete BCH al termine del fork. 

Precisiamo però che gli aggiornamenti sono stati testati per tre mesi e nel corso di questo periodo di tempo gli utenti del BCH hanno avuto la possibilità prepararsi alle nuove funzionalità che verranno introdotte con l’upgrade di oggi.

Dopo il fork odierno, il prossimo upgrade del Bitcoin Cash si terrà il prossimo maggio 2020. 

La notizia dell’upgrade del Bitcoin Cash non scalda comunque il prezzo del BCH che registra un ribasso del 2,16 per cento a quota 275 dollari. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.