Skin ADV

Bitcoin VS S&P500: chi rischia di più oggi?

Bitcoin VS S&P500: chi rischia di più oggi?
© Shutterstock

L'S&P 500 è più volatile della quotazione Bitcoin che non sarà il nuovo oro digitale ma è pur sempre un asset più stabile rispetto a tanti altri

Il crollo del Bitcoin ha riportato tutti con i piedi per terra smentendo coloro i quali affermavano che il BTC, nelle fasi di forte tensione dei mercati, si sarebbe imposto come il nuovo oro (inteso come bene rifugio). 

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Nonostante il tracollo registrato dai prezzi, ci sono asset che hanno fatto anche peggio del Bitcoin. E' questo ciò che ha messo in evidenza il co-fondatore di Morgan Creek Digital Anthony Pompliano secondo il quale in queste fasi ad alta volatilità, il Bitcoin si è comunque dimostrato meno instabile di asset molto più prestigiosi come ad esempio l'indice azionario americano S&P 500. In questo post faremo appunto un confronto tra andamento del Bitcoin e andamento dell'indice di Wall Street per capire dove conviene investire in questa fase di incertezza profonda. 

L'approccio di Pompliano non è un caso isolato nel senso che ci sono diversi esperti e analisti che hanno postol'accento sul fatto che il Bitcoin non si è certamente comportato come in tanti speravano nel corso della crisi innescata dal coronavirus ma ha comunque fatto meglio (o meno peggio) rispetto a tanti altri asset.

Bitcoin VS azioni: chi è più volatile

L'andamento della quotazione BTC negli ultimi giorni, per quanto volatile, è stato meno imprevedibile rispetto a quello del mercato azionario.

Spunto con concreto per investimento: le azioni nei giorni del crollo dei mercati a causa del coronavirus sono state più volatilità del Bitcoin. Se quindi sei alla ricerca di un asset meno rischioso e se sei incerto tra azioni e BTC, è al secondo che devi guardare. Il Bitcoin non ha mostrato di essere un bene rifugio ma è stato di meno sulle montagne russe rispetto a quanto fatto dai titoli azionari. Se sei in cerca di asset a volatilità contenuta in questo periodo il Bitcoin conviene più delle azioni.

Operativamente, piuttosto comprare Bitcoin (parlo di acquisto in senso fisico e materiale), ti consiglio di investire in criptovalute attraverso strumenti di tipo derivato come il CFD Trading. Soprattutto di questo tempi ti invito a usare solo i migliori broker Forex e CFD come ad esempio eToro. Questo broker ti mette a disposizione l'utile strumento del social trading grazie al quale puoi copiare dai traders più bravi. Puoi provare il Copy Trading in modalità demo a partire dal link sottostante.

Trading CFD su Bitcoin: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Ad effettuare il confronto azioni VS Bitcoin è stato Hunter Horsley, CEO di Bitwise Asset Management. L'esperto ha messo in risalto un punto molto importante: mentre il mercato azionario è stato caratterizzato da crolli record, il prezzo del Bitcoin, pur allontanandosi dai 7500 euro, è riuscito a stabilizzarsi e a contenere i danni. 

Vero è che il Bitcoin, e più in generale tutte le altre criptovalute, non hanno dimostrato di essere un asset di copertura sul quale gli investitori possono rifugiarsi nelle fasi a più alta turbolenza di mercato. E' innegabile, ha affermato il CEO, che in tanti si sono sbagliati poichè hanno pensato che la criptovaluta madre digitale fosse capace di resistere al sell-off sui mercati azionari. La morale di quanto avvenuto negli ultimi giorni è la seguente: il Bitcoin non è immune alla pandemia di coronavirus.

Bisognerà tenere conto di questo aspetto anche nei prossimi mesi visto che è ormai scontato che la crisi creata dal coronavirus sarà molto difficile da superare.

Venendo alle quotazioni, il prezzo del Bitcoin oggi si muove in area 5000 dollari. Rispetto alle precedenti sedute, quindi, c'è stato un rialzo delle quotazioni anche se è innegabile che la tensione sia sempre molto alta. Certamente, però, almeno nel breve termine gli investitori che hanno deciso di investire sul BTCUSD ai prezzi bassi raggiunti dall'asset nei giorni scorsi, hanno maturato un interessante profitto. 

Ti ricordo che per investire in Bitcoin con i CFD è sempre preferibile usare un broker autorizzato e affidabile come ad esempio eToro. Per attivare la demo e imparare a fare trading sul Bitcoin senza perdere denaro reale clicca sul link sottostante.

Demo eToro per investire sul Bitcoin, è gratis>>>clicca qui

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS