Il prezzo di Ethereum potrebbe presto registrare un forte movimento rialzista. Giorno 16 marzo, infatti, è prevista la scadenza di opzioni su Ether per complessivi 1,15 miliardi di dollari. In passato, eventi come questo, hanno determinato un rialzo del valore della criptovaluta. Alla luce di tali precedenti la domanda che in tanti oggi si pongono è la seguente: la scadenza di opzioni Ether in programma il 26 marzo, farà salire il prezzo della seconda criptovaluta a più alta capitalizzazione dopo il Bitcoin?

Cerchiamo di vedercì più chiaro chiaro sulla questione. Partiamo da un dato inequivocabile: nel corso degli ultimi due mesi, l’open interest sulle opzioni Ethereum ha registrato un incremendo del 50 per cento raggiungendo quota 3,1 miliardi di dollari mentre il prezzo di Ethereum (grafico in basso) nello stesso intervallo di tempo ha messo a segno una progressione del 44 per cento. 

Incremento dell’open interest e rialzo del valore di Ethereum hanno determinato una scadenza potenzialmente storica da 1,15 miliardi di dollari per giorno 26 marzo. 

L’appuntamento del 26 marzo, coinvolgerà 631.000 contratti su Ether. Questa concentrazione è pari al 39 per cento dell’open interest. Non tutte le opzioni, comunque, saranno scambiate alla scadenza poichè alcuni di questi strike sembrano essere del tutto campati in aria ed è altamente probabile che essi possano rientrare presto visto che all’appuntamento con la scadenza mancano ancora alcuni giorni. 

Nonostante una maxi scadenza come quella prevista per il giorno 26 marzo possa destare una qualche preoccupazione, non va dimenticato che ben il 56 per cento di queste opzioni è già considerato privo di valore. Tutto questo è da imputare al forte ottimismo di compratori di opzioni call oltre i 2.160 dollari e al fatto che il recente rally del prezzo del ETH ha praticamente demolito i put neutrali-ribassisti.

Per quanto riguarda l’open interest restante, i rialzi hanno il controllo poichè il recente auemnto che il prezzo di Ethereum ha messo a segno oltre i 1.800 dollari, ha di fatto bruciato ben l’83 per cento delle opzioni ribassiste. 

Nonostante questi limiti, la scadenza di opzioni su Ether è comunque un assist per investire sul prezzo di Ethereum. Per operare puoi sfruttare l’offerta del broker CFD eToro (qui la recensione) che ti offre la demo gratuita da 100.000 euro per fare pratica senza rischi. Scarica subito l’account eToro e scopri i vantaggi della nuova APP. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali con l’APP di trading per investire su ETHUSD

Opzioni su Ethereum: non sono tutte uguali 

Due parole sulle opzioni su Ether è il caso di spenderle. A differenza dei contratti future, le opzioni sono di due tipi diversi. Ci sono le opzioni call, ossia di acquisto, che ti permettono di comprare Ethereum ad un prezzo fisso alla data di scadenza e le opzioni put, vale a dire di vendita, che invece sono usate come strumento di copertura o protezione dai movimenti negativi dei valori. 

Per capire il modo in cui queste tendenze opposte di equilibrano, è necessario che ad ogni prezzo di esercizio o strike, opzioni call e put vengano confrontate. 

Nel momento in cui il prezzo è superiore allo strike nel caso di call, le opzioni hanno valore. Viceversa se il prezzo è inferiore allo strike nel caso di put, le opzioni diventano inutili. 

Quindi con esclusione delle opzioni put neutrali-ribassiste che sono più basse del 20 per cento rispetto al prezzo attuale di 1800 dollari e delle call sopra i 2.160 dollari, diventa più semplice stimare quello che potrebbe essere l’impatto della scadenza del 23 marzo. 

Tutte queste considerazioni sono un assist per investire sul prezzo di Ethereum attraverso i CFD. A proposito ricordiamo che il broker eToro consente anche di copiare le strategie dei trader più bravi. Il Copy Trading è l’ideale se sei un investitore principiante. Un altro vantaggio è il fatto che puoi imparare a fare Copy Trading partendo dal conto demo gratuito. 

Trading CFD su Ethereum: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Tirando quindi le somme sulla maxi scadenza di opzioni su Ether prevista per il 23 marzo: ci sono 160 milioni di dollari in opzioni call con strike da 1.000 dollari a 2.160 dollari per la scadenza del 26 marzo a cui si affincano opzioni put più ribassiste fino a 1.440 dollari per un ammontare complessivo pari a 95 milioni. Facendo due conti emerge uno sbilanciamento di 65 milioni di dollari a favore delle opzioni call più rialziste.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.