Cosa influenza i prezzi delle criptovalute: elenco market mover più importanti

Prima di investire in criptovalute è consigliabile prestare attenzione a una serie di fattori che, per loro natura, sono in grado di condizionare l’andamento dei prezzi degli asset digitali. In questo articolo parleremo proprio di questi catalizzatori. La questione ha primaria importanza per un investitore e infatti, anche in passato, come redazione di Borsa Inside, abbiamo spesso ricevuto mail da parte dei nostri crypto-lettori con ci viene chiesto di conoscere quali sono i market mover delle criptovalute

Le criptovalute non hanno market mover tradizionali

Oro, petrolio, forex, azioni, indici di borsa sono asset influenzati, chi in un modo e chi nell’altro, da specifici market mover. Al di là degli effetti che questi catalizzatori determinano sui prezzi di questi beni, il rapporto di correlazione tra asset specifico e market mover è di tipo classico. Ebbene la crima cosa che dovrebbe tener ben presente chi vuole fare trading sulle criptovalute, è che il legame tra il crypto-asset e lo specifico evento macro non è “normale”.

Tutto ciò non deve stupire più di tanto. Le criptovalute, infatti, non sono un bene come tutti gli altri ma presentano caratteristiche specifiche e peculiari. Chi fa trading online sugli asset digitali (tutti perchè qui non stiamo parlando della singola crypto ma del settore nel suo insieme) sa perfettamente quanto sono volatili i prezzi.

I valori di tutti le criptovalute tendono ad oscillare anche in modo considerevole. La cronaca è piena zeppa di casi in cui a momenti di forte rialzo hanno poi fatto seguito repentini ribassi. L’alta volatilità è un pò il punto di forza degli asset digitali. Sono proprio queste oscillazioni di prezzo molto rapide che possono essere usate per investire. Certo i rischi sono alti (è questo il rovescio della medaglia) ma grazia a broker come ad esempio eToro (leggi qui la recensione completa) è possibile fare prima pratica con un conto demo per poi possare solo dopo a soldi reali. Il conto demo eToro può essere aperto seguendo il link in basso. 

Impara a fare trading sulle criptovalute con la demo eToro>>>è gratis, clicca qui

eToro Crypto

Perchè abbiamo fatto tutta questa premessa sul peso della volatilità. Il motivo è semplice: se i crypto-asset sono così volatili, allora diventa ancora più fondamentale eseguire una buona analisi tecnica e una buona analisi fondamentale prima di iniziare ad operare.

Se sull’analisi tecnica c’è poco da dire (si tratta della solita analisi tecnica applicata però a crypto-asset), sull’analisi fondamentale va aperta una parentesi. Nel forex e in borsa, le decisioni di politica monetaria delle banche centrali, hanno un forte impatto. Nelle criptovalute nulla di tutto questo avviene. Gli asset digitali, infatti, sono decentralizzati e indipendenti. Ciò significa che non esiste alcuna banca centrale che possa intervenire per indirizzare i prezzi. Proprio questo è il motivo per cui i crypto-asset sono così volatili. 

Alla luce di quanto fin qui detto, possiamo così riassumere:

  • le decisioni delle banche centrali NON condizionano i prezzi delle criptovalute
  • tutti i dati macro tradizionali (e quando diciamo tutti non vogliamo fare eccezioni) NON hanno alcun peso sull’andamenti dei prezzi dei crypto-asset

Cosa determina i prezzi delle criptovalute: la lista dei fattori

Abbiamo specificato perchè quando si parla di criptovalute non si può fare riferimento ai market mover tradizionali. Attenzione però a non saltare a conclusionin affrettate. Il fatto che i market nover classici non condizionano i valori delle criptovalute, non significa che essi non siano determinati da altri fattori. 

I market mover delle criptovalute sono particolarissimi e applicabili sono a questa classe di asset. Ecco quali sono: 

  • fattori psicologici: si tratta dei market mover più importanti. Inutile fare una rassegna specifica di questi elementi. A prescindere dalla loro specificità tutti sono riconducibili a due questioni di fondo: la regolamentazione da parte di enti ed autorità e l’andamento dell’adozione degli asset digitali. 
  • fattori tecnici: accanto agli elementi di tipo psicologico, ci sono poi alcuni elementi tecnici che condizionano i prezzi dei crypto-asset. Usiamo la parola tecnica non nell’accezione comune che viene data a questo termine nel mondo del trading online, ma per intendere i dati. 

Chi investe in criptovalute vorrebbe una maggiore regolamentazione eppure, al tempo stesso, ha paura che essa possa imbrigliare il settore.

Tutte le dichiarazioni su eventuali nuove leggi regolatorie sulle criptovalute nonchè le notizie su nuove adozioni, condizionano i prezzi delle criptovalute. 

Attenzione a questi argomenti, quindi, prima di iniziare ad investire. I broker come eToro segnalano spesso i temi caldi. Queste sono informazioni molto utili che possono essere abbinate alla pratica con un conto demo (qui il sito ufficiale)

Per quello che riguarda invece il secondo punto, i fattori tecnici, va evidenziato che tutti gli avvenimenti che, in qualche modo riguardano la crisi dei meccanismi monetari tradizionali, condizionano positivamente i prezzi delle criptovalute (l’esempio classico è quello dell’inflazione). Ciò avviene perchè, come dimostrato anche dagli eventi recenti, le criptovalute vengono spesso percepite come un bene rifugio alternativo all’oro.

Bitcoin come benchmark delle criptovalute?

Concludiamo la rassegna dei fattori che più di tutti condizionano le criptovalute, citando un market mover molto particolare: il Bitcoin. Le oscillazioni di prezzo del Bitcoin, infatti, sono solite impattare su tutta la performance del settore crypto e quindi se il valore del BTC è in ribasso, allora anche i prezzi di molti crypto-asset tendono a scendere mentre rialzi della regina delle criptovalute significano sentiment negativo su tutto il settore. Insomma, il Bitcoin come benckmark del settore.

Ma perchè il Bitcoin ha così tanto potere sul settore degli asset digitali? Senza scendere in tecnicismi, tutto deriva dai forti squilibri che sono presenti nella capitalizzazione del mercato-crypto. Il Bitcoin, infatti, ha la market cap più alta e questo impatta su tutto il settore.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.