Rimbalzo del mercato delle criptovalute: prezzo Ethereum, Dogecoin e Polygon in netto rialzo

token ethereum con grafico riflesso

Mentre emergevano ulteriori dettagli sulla crisi dell’exchange FTX, alcune criptovalute hanno registrato un movimento rialzista, e tra queste a realizzare i guadagni più significativi nel giro di 24 ore troviamo Ethereum (ETH), Dogecoin (DOGE), e Polygon (MATIC).

Agli investitori è stata concessa insomma una piccola pausa dall’inesorabile aggravarsi della crisi di FTX, il che è stato possibile grazie a prelievi limitati e dati riguardanti l’inflazione meno gravi del previsto.

In questo frangente alcune criptovalute hanno accennato ad una ripresa, il che si è reso evidente soprattutto nel caso di quelle che abbiamo citato poco fa, vale a dire ETH, DOGE e MATIC. Si tratta comunque di un rimbalzo che ha interessato in modo più o meno accentuato l’intero mercato delle criptovalute.

Il movimento rialzista si è innescato nella mattinata di oggi, venerdì 11 novembre, ma sembra aver già esaurito la sua spinta al momento della stesura di questo post.

Ethereum, Dogecoin e Polygon hanno registrato i guadagni maggiori

Il rimbalzo, come accennato, ha interessato l’intero mercato delle criptovalute, che nei giorni scorsi ha toccato nuovi minimi innescando un massiccio sell-off e la liquidazione di una lunga serie di posizioni.

A recuperare terreno però sono state in particolare tre criptovalute, cioè Ethereum (ETH), la memecoin Dogecoin (DOGE), e Polygon (MATIC), che nelle ultime 24 ore, dopo una settimana decisamente accidentata, hanno accennato una timida ripresa.

Il tweet di scuse del fondatore di FTX

Nel frattempo sono arrivate ulteriori informazioni riguardanti la crisi del noto exchange FTX, con il fondatore Sam Bankman-Fried che ha pubblicato un lungo messaggio di scusa su Twitter, nel quale ha anche svelato vari problemi della società, affermando che avrebbe liquidato l’entità sorella Alameda Research.

In seguito a questo annuncio FTX ha aperto per prelievi limitati, permettendo ai clienti di ritirare milioni dall’exchange. Questo breve momento di speranza ha dato tregua ai mercati dopo una settimana che è stata un vero bagno di sangue.

Buone notizie sul fronte dell’inflazione

Certamente fare i salti di gioia o immaginare un futuro tutto rose e fiori sarebbe quanto meno fuoriluogo in un contesto economico simile, ma il movimento rialzista dei prezzi è stato determinato anche dagli ultimi dati sull’inflazione, che si sono rivelati meno brutti di quanto ci si aspettasse.

Infatti l’indice dei prezzi al consumo (CPI) degli Stati Uniti sta iniziando a raffreddarsi. Il rapporto CPI mostra il tasso di variazione dei prezzi per un paniere di beni di consumo, che vanno dalle auto usate a un cartone di latte, e viene preso come parametro di riferimento comune per l’inflazione.

Il rimbalzo del mercato delle criptovalute si attesta intorno al +4,4%

Complessivamente il mercato delle criptovalute appare in ripresa nella giornata di oggi, dopo che nella restante parte della settimana aveva registrato un collasso decisamente preoccupante.

I fattori che potrebbero aver determinato questo rimbalzo sono proprio quelli esposti nei due paragrafi precedenti. Complessivamente questi fattori sembrano aver determinato per il mercato crypto un rimbalzo del +4,4% nel corso delle ultime 24 ore.

Tuttavia il mercato delle criptovalute nel suo insieme resta ancora al di sotto del valore di 1 trilione di dollari. Era sceso al di sotto di questa soglia proprio all’inizio della settimana, e tuttora si trova intorno ad un valore complessivo di 913 miliardi di dollari stando a quanto riferisce CoinGeko.

Prezzi Ethereum, Dogecoin e Polygon, quanto hanno recuperato?

I guadagni più significativi nelle ultime 24 ore li hanno registrati Ethereum, Dogecoin, e Polygon, ma vediamo qual è stato esattamente l’andamento di prezzo per ciascuna di queste crypto.

Ethereum (ETH), la seconda criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, era salita del +6% nel giro di 24 ore, ma risultava comunque in calo del -16,5% rispetto a venerdì scorso, in parte probabilmente proprio per via della crisi di FTX.

Dogecoin (DOGE) ha registrato un incremento di prezzo di poco inferiore, con il suo +4,7% in 24 ore. Tuttavia anche in questo caso il prezzo di venerdì scorso era decisamente superiore a quello di oggi, che risulta del -26,8%.

Polygon (MATIC) ha invece registrato un incremento di prezzo del +13,8% su base settimanale, con un balzo del +16,3% nelle ultime 24 ore.

Anche Bitcoin (BTC) ha avuto uno slancio rialzista, seppur meno significativo delle altre. Nelle ultime 24 ore infatti la prima crypto per capitalizzazione di mercato è cresciuta di un +3,7% fino a poco più di 17.379 dollari.

Nonostante il momento critico per il mercato crypto, buone notizie per Polygon

Anche se il mercato delle criptovalute sta attraversando una fase decisamente buia, per Polygon si tratta di un momento tutto sommato caratterizzato da notizie positive.

Questa settimana è stata infatti annunciata una partnership con Instagram di Meta che permetterà agli utenti di coniare e vendere NFT (Non Fungible Tokens).

E giovedì la società ha anche affermato che sta sviluppando degli oggetti da collezione digitali per i dipendenti Disney, dopo aver preso parte al programma per l’accelerazione dell’impero dell’intrattenimento.

Per acquistare e vendere criptovalute consigliamo di affidarsi solo ad exchange conosciuti e in grado di offrire il massimo livello di sicurezza, come Binance. Clicca qui per visitare il sito ufficiale e ottenere i benefici riservati ai nuovi iscritti.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.