Ebury entra a far parte di Nexi Open

Ebury, una fintech britannica operante nei servizi di trasferimento di denaro in ambito internazionale, ha annunciato di essere entrata in Nexi Open, l’ecosistema che l’italiana Nexi ha approntato per i propri progetti di open banking.

Stando a quanto si legge nel comunicato, in virtù dell’accordo di siglato, gli istituti di credito aderenti avranno a disposizione l’accesso a soluzioni innovative che permetteranno di rendere più facili e più efficienti le transazioni cross-border, andando a migliorare le proprie offerte di global transaction banking.

Tra le varie possibilità spiccano il servizio di international cash management, che permette l’apertura di conti in valute in poche ore, e l’offerta di servizi per gestire il rischio di cambio, che consente alle aziende di limitare i rischi che sono associati alle transazioni con l’estero. Sarà a disposizione anche una unica piattaforma di pagamenti internazionali, che i fornitori potranno utilizzare in più di 200 Paesi e in oltre 100 valute.

Daniele Gabbai, responsabile delle partnership strategiche di Nexi, ha dichiarato come “oggi le imprese operano in un contesto di crescente competitività che si estende oltre i confini nazionali: l’ingresso di Ebury in Nexi Open ci permette di supportare al meglio le banche italiane che vogliono arricchire l’offerta di global transaction services per le imprese loro clienti. Infatti, potranno offrire servizi di business rilevanti alle pmi che lavorano con l’estero e rafforzare, così, la relazione banca-cliente, integrando con estrema facilità i servizi di Ebury all’interno del loro ambiente digitale corporate”.

Gli ha fatto eco Mauro Miotto, Global Head of Partnerships di Ebury, che ha dichiarato: “Siamo entusiasti della partnership con Nexi e di come questa ci permetterà di accelerare la collaborazione con banche italiane per rafforzare l’offerta di servizi transazionali ad imprese che lavorano con l’estero. Ebury è nata per aiutare le pmi a crescere sui mercati globali e attraverso collaborazioni con con altre istituzioni finanziarie riteniamo di poter offrire il meglio delle potenzialità di una banca e di una fintech, e aumentare il supporto alle aziende”.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Nexi

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.